ARIS: chiusura su contratto privati


Nessuna apertura sul rinnovo del contratto per i lavoratori della sanità privata da parte dell'associazione dell'ospedalità religiosa (Aris). Lo denunciano Cgil Fp Cisl Fp Uil Fpl che ieri, a Roma dopo il sit-in organizzato davanti alla sede dell'Aris nazionale, sono state ricevute dal presidente nazionale dell'associazione e da una delegazione dei componenti del Consiglio.

Ma i vertici dell'Aris hanno mantenuto un "atteggiamento di chiusura senza voler fissare nessun calendario di lavoro e rimpallando le responsabilità del mancato rinnovo contrattuale sulle regioni", rincarano i sindacati che si preparano, dal prossimo 3 giugno, a nuove iniziative di protesta 'itineranti', che toccheranno tutte le Regioni.

Le sigle confederali della Funzione pubblica hanno organizzato il sit-in di rivendicando proprio il rinnovo del contratto di lavoro, scaduto da 29 mesi, e il superamento da parte delle rappresentanze dei datori di lavoro - Aris e Aiop - dei continui rimpalli di responsabilità con le Regioni.

Nel corso dell'incontro con i vertici Aris, Cgil Fp, Cisl Fp, Uil Fpl hanno denunciato e rigettato l'ipotesi di contratti regionali e chiesto all'Aris "di aprire immediatamente il confronto con il sindacato - mai aperto finora - per confermare con i fatti una volontà annunciata, solo a parole, di voler arrivare alla firma in tempi brevi".

Ma il confronto non ha avuto i risultati sperati. Le segreterie nazionali delle associazioni sindacali hanno quindi annunciato che, dal 3 giugno, partirà una protesta nazionale e locale con un vero e proprio 'tour' della mobilitazione dei lavoratori in tutt'Italia, con sit-in e assemblee esterne alle strutture sindacali, gazebo permanenti per il volantinaggio e camper che gireranno nelle varie città.

"Se le Regioni nel frattempo - conclude una nota congiunta - non assumeranno una decisione imperativa nei confronti di Aris e Aiop, obbligandoli al rinnovo contrattuale, la mobilitazione culminerà in una grande iniziativa fino allo sciopero generale contro datori di lavoro e le istituzioni nazionali e locali".

Pagina pubblicata il 29 maggio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo