AAROI, trattativa o sciopero


Gli anestesisti e rianimatori ospedalieri sul piede di guerra. Se a breve non ripartirà la trattativa per il rinnovo del contratto della dirigenza medica e veterinaria, minacciano infatti di usare le 'maniere forti'.

"Se la situazione contrattuale non si sbloccherà a breve, saremo costretti allo sciopero". Parola di Vincenzo Carpino, presidente dell'Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani (Aaroi), stanco dei ritardi che sta registrando la trattativa, bloccata ormai da circa due mesi.

"I giorni passano ma non arriva la convocazione - sottolinea in una nota Carpino - e così ci si avvia ai tre anni dalla scadenza del contratto. Un ritardo - aggiunge - dovuto all'Aran che unilateralmente ha interrotto le trattative.
Quel che è più grave è che a fare le spese di questo inspiegabile ritardo sono i malati che stanno pagando una realtà sanitaria che vede i medici al limite del collasso.

Sorge il sospetto che la mancata convocazione sia dovuta alla scarsa volontà della Conferenza dei presidenti delle Regioni, degli assessori della Sanità e del Comitato di settore per la sanità di riavviare le trattative.

Ci piacerebbe sapere almeno le motivazioni". La situazione, per il numero uno dell'Aaroi, sembra arrivata a un punto di non ritorno. "La pazienza - conclude Carpino - è arrivata al limite oltre il quale non rimane che ricorrere, come purtroppo spesso siamo stati costretti, allo sciopero.

E' triste constatare che solo con le minacce e con le maniere forti si possa essere ascoltati"

Pagina pubblicata il 05 giugno 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo