Dirigenza medica incontra l'ARAN


Qualche spiraglio di apertura sul fronte della riapertura delle trattative per il rinnovo del contratto della dirigenza medica e veterinaria del Ssn. L'Aran, l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni, sta infatti incontrando, "uno alla volta e in modo informale", i rappresentanti sindacali dei camici bianchi dirigenti.

A riferirlo all'ADNKRONOS SALUTE è Stefano Biasioli, presidente della Cimo Asmd, primo sindacato ad aver avuto un confronto con i vertici dell'Aran. "Purtroppo, al momento, la risposta che abbiamo ricevuto è insufficiente", spiega Biasioli.

Nel corso dell'incontro, il 'numero uno' della Cimo ha ricordato i tanti nodi da sciogliere sul tavolo della trattativa per il rinnovo del biennio economico 2006-2007. "In primo luogo - sottolinea Biasioli - la mancata definizione delle risorse per finanziare il biennio contrattuale 2008-2009 e la normativa che regola i turni e le pause di lavoro dei medici.

E ancora, la definizione dell'organizzazione del lavoro, l'abolizione dell'ipotesi contrattuale relativa alla graduazione delle sanzioni disciplinari e l'attivazione della polizza di tutela legale penale a copertura di tutte le spese (sia legali che di consulenza).

E' stata inoltre ribadita la necessità di rivisitare contrattualmente il meccanismo degli incarichi e la necessità di chiarire che l'orario ordinario resta di 38 ore settimanali e che solo in casi eccezionali si potranno raggiungere le 48 ore, adeguatamente retribuite". Sul riavvio delle trattative, Biasioli non sembra però ottimista.

"L'impressione - afferma - è che il futuro del contratto 2006-2009 sia, ad oggi, molto grigio. Soprattutto se le Regioni non si renderanno più disponibili al colloquio e se il Governo Berlusconi non finanzierà rapidamente il biennio 2008-2009. In definitiva, Aran e Regioni chiedono una pesante deroga alle regole sulla sicurezza, in cambio di un 'piatto di lenticchie' (170 euro netti al mese). Lo scambio - conclude Biasioli - continua ad essere in perdita per i medici".


Pagina pubblicata il 19 giugno 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti