Ricerca povera e mal governata


Sono due i problemi principali della ricerca in Italia: "la scarsità di fondi dedicati a questo settore ogni anno e il modo in cui vengono distribuiti.

Oggi il nostro Paese dedica solo l'1,2% del Pil alla ricerca, quasi la metà della media europea che è oggi dell'1,9%, e il ricorso alla peer-review, la valutazione dei progetti da parte di esperti 'alla pari' è ancora troppo scarso".

A porre l'accento sulla questione è stato Ignazio Marino, senatore del Pd, intervenendo al convegno "La ricerca italiana sfida l'Hiv" organizzato ieri a Roma presso l'Istituto superiore di sanità. "Se pensiamo che paesi come la Svezia o la Finlandia - ha proseguito Marino - dedicano rispettivamente il 4,2% e il 3,5% del Pil alla ricerca in tutti i settori, capiamo come il nostro Paese sia indietro, anche rispetto all'obiettivo del 2% fissato a Lisbona".

Inoltre, i giovani ricercatori non hanno vita facile nel nostro Paese e sono spesso costretti a emigrare all'estero: "negli ultimi due anni - ha ricordato Marino - abbiamo però lavorato a un provvedimento, divenuto legge con la Finanziaria 2008, per riservare il 10% delle risorse per la ricerca pubblica a scienziati 'under 40' scelti sulla base della valutazione del merito da parte di esperti alla pari.

Oggi sono stati presentati 1720 progetti e dall'aprile scorso la nuova Commissione sanità del Senato sta lavorando per assegnare i fondi previsti. In sintesi, non basta aumentare i fondi dedicati alla ricerca, ma occorre anche saperli gestire, assegnandoli ai migliori".

Antonio Tomassini
, presidente della Commissione Igiene e sanità del Senato, ha infine posto l'accento sulla "sinergia fra pubblico e privato in ricerca. Le industrie chiedono stabilità, protezione commerciale. Noi chiediamo innovazione".

Pagina pubblicata il 04 giugno 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti