Riorganizzare la ricerca biomedica


"Abbiamo già aperto un tavolo di lavoro con il ministro dell'Istruzione, università e ricerca Mariastella Gelmini. E stiamo per istituire una commissione mista Università-Salute per una riorganizzazione comune della ricerca biomedica".

Lo riferisce il sottosegretario al Lavoro, salute e politiche sociali, Ferruccio Fazio, parlando ieri a Milano al decennale dell'Università degli studi di Milano-Bicocca. "Può darsi anche, ma è tutto ancora da decidere, che andremo verso un unico fondo". L'intenzione è quella di "individuare delle macro-aree per settori quali per esempio oncologia, cardiovascolare, neuroscienze, materno-infantile, metabolismo, malattie infettive e immunitarie.

Più alcune piattaforme trasversali, dedicate per esempio alla bioinformatica, alle cellule staminali, e alle nuove sfide della genomica", continua. Il governo, ricorda Fazio, "ha deciso che la ricerca è una priorità per il Paese e credo, sono ottimista in tal senso, che riuscirà a trovare nuovi fondi per il settore biomedico". Parlando di fronte ai vertici dell'Università Bicocca e a una platea affollata da docenti dell'ateneo, Fazio precisa: "Sono qui soprattutto come professore dell'Università di Milano Bicocca, seppure in aspettativa.

In questo ateneo ho creduto fin dall'inizio - sottolinea - e oggi la Bicocca è tra le prime dieci università italiane. In secondo luogo sono qui in rappresentanza della sezione Salute del ministero del Welfare. La salute, infatti, è una piccola parte della grande galassia di cui si occupa l'università. Rappresenta comunque il 25% delle attività, ed è un campo che interessa tutti i cittadini". Fazio ribadisce quindi le priorità del ministero in materia sanitaria. Primo "riduzione delle liste di attesa, distinguendo le prestazione per tipologie e garantendo per prima cosa le più urgenti".

Secondo - continua - "rinnovamento tecnologico per aiutare a riqualificare il servizio sanitario nazionale" a 360 gradi. Terzo "attenzione al Sud, in particolare a Sicilia, Calabria, Puglia e Campania, con finanziamenti ad hoc". Infine "ridurre la mobilità interregionale, un costo per l'azienda Italia". Il tutto, conclude il sottosegretario, "in stretta sinergia con le Regioni". 

Pagina pubblicata il 11 giugno 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti