Sul ticket si vada leggeri


Umberto Veronesi, direttore scientifico dell'Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano, chiede di non adottare ticket pesanti che gravino sulle tasche dei malati, ma di favorire mini-ticket, più leggeri, per scoraggiare l'abuso di farmaci da parte del cittadino.

Il suggerimento arriva in vista del varo della Finanziaria 2009 e alla luce dell'ipotesi di reintroduzione del ticket da 10 euro su visite ed esami specialistici.

"Quando ero ministro - dice Veronesi - ero contrario ai ticket perché penso che, come sono stati sviluppati, rappresentino un aggravio ulteriore per i più deboli, cioè i malati. Non è giusto che, oltre a dover affrontare il peso della malattia, il paziente sia tassato da qualcosa in più".

L'oncologo ricorda che "all'inizio il ticket era una piccolissima tassa che doveva scoraggiare il consumo eccessivo di farmaci, ma poi è diventato una vera e propria compartecipazione alla spesa sanitaria". Veronesi precisa: "Se il ticket è una piccolissima frazione della spesa, che serve giusto a proteggere dal consumo eccessivo di farmaci, allora ha un senso.

L'abuso di medicinali va infatti evitato, perché è un costo inutile per il Paese. Se il ticket è minimo e ha questa finalità sono d'accordo, altrimenti no perché esce dalla legge sanitaria italiana".

Pagina pubblicata il 18 giugno 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti