SISAC senza sorprese


Nessuna sorpresa nella riunione per l'apertura delle trattative sul rinnovo delle convenzioni di medicina generale e del territorio, ieri a Roma.

I sindacati del settore hanno ascoltato le proposte della Sisac, l'organismo delegato dalla parte pubblica alla trattativa, "che ha solo riproposto la piattaforma dell'Atto d'indirizzo", dicono le associazioni di categoria.

Rimangono dunque tutti aperti i punti critici - in particolare sulla parte economica - più volte denunciati dai sindacati che si sono già dati appuntamento per riflettere insieme sulle risposte da dare alla Sisac il 10 settembre, data del prossimo appuntamento del tavolo di trattativa. Il 22 luglio, inoltre, è previsto un incontro, insieme alle associazioni della dirigenza medica, per preparare un'azione comune, a difesa del Servizio sanitario nazionale, a settembre.

"La Sisac - spiega Mauro Martini, presidente del Sindacato nazionale autonomo medici italiani (Snami) - ha proposto quanto già indicato nell'atto d'indirizzo. Non c'è stata dunque nessuna sorpresa". Non sorprende nemmeno che tutte le sigle concordino sulle criticità "in particolare quelle economiche.

Non è accettabile - continua Martini - che ci venga proposto un aumento percentuale sulla remunerazione, legato solo al primo biennio 2006-2007, del 4,85 per cento a fronte di un'inflazione galoppante del 3-4 per cento all'anno. In pratica noi registriamo una perdita netta di circa il 10 per cento e ce ne viene proposta meno della metà.

Non solo. Questo 4,85 per cento dovrebbe essere suddiviso in due quote, una a livello nazionale e una a livello regionale". Ai medici di famiglia dello Snami non piace nemmeno l'obbligo di aderire a forme associative "decise a livello regionale, quindi tutte diverse tra loro, una soluzione - dice Martini - francamente inaccettabile".

Pagina pubblicata il 16 luglio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti