Lampedusa modello per isole minori


Lampedusa modello di sanità per le isole minori. Proprio la perla delle Pelagie potrebbe essere il primo esempio di una nuova organizzazione sanitaria, da 'esportare' poi alle altre isole minori italiane. Lo spiega da Lampedusa il sottosegretario al Welfare Ferruccio Fazio, che punta in questo modo "a garantire assistenza e continuità delle cure ai cittadini, potenziando e razionalizzando le attività territoriali".

Ieri infatti una delegazione composta, fra gli altri, dal ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, dal sottosegretario Fazio, dal presidente della Commissione Sanità del Senato Antonio Tomassini, ha incontrato il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis per analizzare la situazione sanitaria dell'isola. Dove vivono "6 mila abitanti, che in estate diventano 30 mila - ricorda lo stesso Fazio - Per rispondere ai loro bisogni di salute è stato studiato un piano, concordato con l'assessore regionale alla Sanita', Massimo Russo".

Un programma in tre punti, che dovrebbe essere operativo in sei mesi. "Per prima cosa - racconta Fazio - prevediamo un poliambulatorio destinato alla prima diagnosi e alle prime cure, ma anche alla prevenzione e riabilitazione. Una struttura che già esiste, anche se presenta alcune criticità. Si tratta comunque di problemi minori, facilmente risolvibili.

Poi - prosegue - pensiamo a organizzare un percorso di continuità assistenziale per i ricoveri in terra ferma, con tappe precise per le diverse patologie, che specifichi in quali strutture si effettueranno i ricoveri stessi". Infine, terzo punto, "al ritorno a Lampedusa occorre garantire le cure agli abitanti. Questo vuol dire anche organizzare trasferimenti gratuiti per i ricoveri e i controlli. Un aspetto che - ammette Fazio - può avere dei costi, ma può trovare risposte nell'ambito della razionalizzazione in corso" a livello regionale.

Insomma Lampedusa potrebbe essere una sorta di laboratorio, un modello per una sanità 'a misura' degli abitanti delle isole minori. "I tecnici dell'assessorato stanno studiando la cosa, e sono ottimista. Oggi non c'era, di fatto, una continuità assistenziale per questi cittadini. Cerchiamo di mettere tutto a sistema, spero - conclude il sottosegretario - in meno di sei mesi".


Pagina pubblicata il 13 ottobre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo