Libera professione, ancora una proroga


L'ANAAO spera che l'ultima proroga concessa sia l'atto finale di un tormentone che si trascina da 10 anni.

"E' un atto di buon senso che, speriamo, venga imitato dalla Camera. Ci auguriamo, però, che questa sia l'ultima della lunga serie di proroghe cui abbiamo assistito". Così l'ANAOO Assomed, sindacato dei medici dirigenti, commenta l'approvazione, da parte del Senato, di un emendamento al Dl 154 che dispone lo slittamento del termine per l'esercizio della libera professione intramoenia in strutture esterne a quelle pubbliche.

L'emendamento, a firma, fra gli altri, del presidente della Commissione sanità di Palazzo Madama Antonio Tomassini (Pdl) e dal segretario della stessa Commissione Luigi d'Ambrosio Lettieri - prorogano il termine per il completamento delle strutture che rendono possibile lo svolgimento dell'attività privata dei medici all'interno degli ospedali, in scadenza a gennaio 2009.

I medici potranno dunque continuare ad esercitare la libera professione in studi o altri spazi al di fuori degli ospedali. L'adozione delle iniziative per adeguare le strutture pubbliche dovrà essere completata entro il 31 dicembre 2012. Le modifiche sono state approvate con il parere positivo del Governo.

"I medici italiani rimangono in attesa di un provvedimento strutturato - ricorda l'Anaao pur plaudendo alla proroga - che metta fine a un tormentone che si trascina da circa 10 anni, garantendo in maniera ordinaria e omogenea sul territorio nazionale il diritto dei medici dipendenti del Ssn all'attività libero-professionale, i cui cardini normativi sono disciplinati da leggi e contratti.

Insieme a quello dei cittadini alla libera scelta dei medici di fiducia, anche a fronte della perdurante mancanza di quegli spazi separati e distinti per i quali consistenti risorse sono state stanziate", conclude il sindacato


Pagina pubblicata il 06 novembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti