Pericolo influenza per i PS


Il probabile picco di infezioni da influenza durante il periodo natalizio è considerato dalla SIMEU (Società Italiana di Medicina d'Emergenza Urgenza) un problema da prendere in seria considerazione.

Le preoccupazione della SIMEU sono state affidate a un comunicato stampa in cui non si usano mezzi termini: "Se le previsioni saranno rispettate - si legge - il momento che per la maggioranza degli italiani dovrebbe rappresentare una parentesi felice, potrebbe trasformarsi in un incubo per i Pronto Soccorso (PS) italiani. Infatti l'intervallo di 18 giorni che va dal 20 dicembre 2008 al 6 gennaio 2009, registra ben 13 giorni tra festivi e pre-festivi. Questo significa che l'assistenza sanitaria di base sarà garantita per la maggior parte del tempo dai medici di Continuità Assistenziale (CA) in quanto gli ambulatori dei medici di famiglia potranno essere aperti, da contratto, per soli 5 giorni.

"Non si tratta di mettere in dubbio la professionalità dei medici di CA, ma semplicemente di considerarne la consistenza numerica rispetto alla normale attività dei medici di famiglia. Anna Maria Ferrari, presidente della SIMEU, sta invitando i presidenti regionali della Società a prendere contatti con gli Assessorati della Sanità affinché vengano prese misure adeguate per evitare che i Pronto Soccorso rappresentino l'unica struttura in grado di rispondere in quei 13 giorni su 18 ai bisogni sanitari di base della popolazione".

La presidente Ferrari si appella quindi al Ministro Maurizio Sacconi affinché si faccia carico di questa criticità fornendo indicazioni alle Regioni. "A parte questo importante allarme riguardante il periodo natalizio - prosegue il testo - l'arrivo dell'epidemia influenzale preoccupa comunque i Pronto Soccorso, perché quest'anno si prevede una maggiore aggressività della malattia con il coinvolgimento dell'8% della popolazione, e questa numerosità avrà sicuramente pesanti ricadute su un sistema dell'emergenza già molto provato dal costante aumento degli accessi e sempre in difficoltà nel reperire posti letto.

L'esperienza dei primi mesi del 2005, con un'epidemia influenzale che provò duramente e per più settimane i Pronto Soccorso, dovrebbe indurre tutte le strutture ospedaliere a predisporre piani idonei ad affrontare con minore preoccupazione i mesi a venire".


Pagina pubblicata il 24 novembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti