SSN diverso per cercare la qualità


"Rivedere l'organizzazione del Servizio sanitario nazionale per migliorarne efficienza e qualità". E' l'obiettivo del progetto di legge a firma di Domenico Di Virgilio, responsabile nazionale del dipartimento sanità di Forza Italia, e Giuseppe Palumbo, presidente della Commissione Affari sociali della Camera dei deputati.

Il provvedimento sui 'Principi fondamentali in materia di governo delle attività cliniche' sarà presentato oggi alle 11 nella sala stampa di Montecitorio, alla presenza del sottosegretario alla Salute Ferruccio Fazio. L'iter parlamentare comincerà giovedì in Commissione.

"E' necessario superare e modificare alcune regole stabilite dalla legge 502 del 1992 - affermano Di Virgilio e Palumbo - soprattutto ripristinando un maggiore coinvolgimento dei medici e dei dirigenti sanitari nel programma di gestione dell'attività medica all'interno delle aziende sanitarie locali e ospedaliere".

Per i deputati azzurri, inoltre, "è necessario avviare procedure trasparenti ed efficienti per mantenere alta la qualità delle prestazioni sanitarie e per garantire la sicurezza dei pazienti. Ed è per questo - spiegano - che nel nostro provvedimento prevediamo un sistema di gestione del rischio clinico e un fondo assicurativo nazionale che dovrà coprire i rischi sanitari impossibili, insieme ad azioni per evitare il ricorso, da parte dei medici, alla cosiddetta 'medicina difensiva', per riscoprire e rivalorizzare il rapporto di fiducia che deve esistere tra medico e paziente".

Proprio per questo, sottolineano ancora, "uno degli aspetti fondamentali della proposta di legge è il ripristino della meritocrazia, anche attraverso la revisione delle norme concorsuali per i dirigenti medici, oggi troppo soggetti alla discrezionalità del direttore generale.

Tra l'altro si vuole correggere una discriminazione di cui attualmente sono oggetto i dirigenti medici e sanitari del Ssn rispetto agli universitari, ovvero la possibilità di restare in servizio fino al compimento del settantesimo anno di età". Di Virgilio e Palumbo si dicono infine convinti che sia "possibile combattere sprechi e mantenere alto il livello della qualità della sanità italiana".

Pagina pubblicata il 04 novembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo