Minore aliquota INPS per specializzandi


"E' necessario ridurre subito l'aliquota Inps per gli specializzandi in medicina. Per farlo, serve urgentemente una nuova circolare dell'Istituto nazionale di previdenza sociale"

A lanciare l'appello è il presidente della Fnomceo (Federazione nazionale ordine medici chirurghi e odontoiatri), Amedeo Bianco, che scende a fianco dei giovani medici in formazione, radunati oggi davanti al ministero del Lavoro, salute e politiche sociali a Roma per manifestare contro la circolare Inps che prevede l'aumento della contribuzione all'ente di previdenza.

"In queste settimane - sottolinea Bianco in una nota - siamo stati vicini ai venticinquemila medici in formazione specialistica, sostenendo le loro buone ragioni contro una circolare che li obbliga alla contribuzione con aliquota piena (24,7%), nonostante il contestuale obbligo di contribuzione al fondo generale dell'Enpam (Ente nazionale di previdenza e assistenza dei medici e degli odontoiatri).

Questa doppia contribuzione, con effetti retroattivi al 2006, grava totalmente e pesantemente sulle retribuzioni previste dai contratti di formazione (26-28 mila euro lordi annui), con risvolti evidenti sulle condizioni socio economiche di questi professionisti, con un'età variabile tra i 26 e i 32 anni, ai quali l'impegno a tempo pieno nella formazione e i vincoli di compatibilità lasciano margini ristrettissimi di miglioramento del reddito".

Bianco spera che si possa arrivare ad una rapida soluzione del problema. "Sono fiducioso - spiega il numero uno della Fnomceo - e auspico che le iniziative che, in queste settimane, insieme all'Enpam e alle organizzazioni rappresentative degli specializzandi, abbiamo assunto verso il ministero del Lavoro, delle Politiche sociali e della Salute, e quello del Miur, ci diano subito un risultato: una nuova circolare dell'Inps che preveda l'applicazione dell'aliquota ridotta.

Considero questo un primo importante passo su un cammino ancora lungo e difficile, in grado di offrire agli specializzandi di oggi e a quelli di domani una posizione previdenziale solida ed efficace. Per questo - conclude Bianco - guardiamo con grande attenzione e con grandi speranze all'Enpam".

Pagina pubblicata il 16 dicembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo