Trapianti di cornea: il bilancio 2008


E' in continuo incremento l'attività di trapianto e donazione di cornea in Italia. Nel 2008, infatti, si è registrato rispetto all'anno scorso un sensibile aumento su entrambi i fronti: +71 donatori e +330 trapianti.

Ad illustrare i dati è Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro nazionale trapianti (Cnt), che ha partecipato ieri a Roma alla presentazione del progetto e protocollo 'Una cornea per un bambino', in programma al ministero del Welfare.

E i dati confortanti non finiscono qui. Per quanto riguarda il trapianto di cornea nel 2007, infatti, l'Italia si è posizionata al primo posto in Europa, superando Paesi ai vertici come Francia e Spagna. "Senza donazione non c'è trapianto - sottolinea Nanni Costa - e questo slogan è alla base della nostra attività.

I donatori di cornea sono passati dai 5.985 del 2007 ai 6.056 di quest'anno (+71)". Ancora superiore l'incremento per i trapianti: 4.526 contro i 4.196 del 2007 (+330). Il dato rende orgoglioso Nanni Costa, che ribadisce: "In Italia non esiste lista d'attesa per il trapianto di cornea. Chi ne ha bisogno, non ha difficoltà a riceverlo, e se ci sono delle attese dipendono esclusivamente alla disponibilità della sala operatoria nella quale il paziente viene curato". Il nostro Paese è ormai autosufficiente in questo campo.

"Abbiamo una disponibilità assoluta - conferma il direttore del Cnt - e dopo un inizio stentato oggi possiamo finalmente dire che non dobbiamo più acquistare cornee da Banche estere". La conferma arriva anche dalla leadership raggiunta dall'Italia in Europa. Dati 2007 illustrano, infatti, la prima posizione del Belpaese nei trapianti di cornea a livello europeo: 4.196 interventi, meglio di Francia (3.732) e Spagna (3.031).

"E questi dati - conclude orgogliosamente Nanni Costa - sono certificati dal Consiglio d'Europa newsletter transplant, quindi sono oggettivi e fotografano la qualità e la sicurezza della nostra attività".

Pagina pubblicata il 03 dicembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti