Un emendamento vergognoso


Il Senato "esclude dalla 'rottamazione' solo i primari: che vergogna!". E' il commento di Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil medici, all'emendamento al Ddl Brunetta, approvato dal Senato, che prevede per i primari la possibilità di andare in pensione a 70 anni come per magistrati e universitari.

Il sindacato chiede "la modifica della norma alla Camera affinché l'abolizione della rottamazione sia per tutti i dirigenti medici e veterinari", considerando "iniqua la norma di Brunetta che dà il potere arbitrario alle aziende di licenziamento a chi ha 40 anni di contributi, facilmente raggiungibili dai medici con i riscatti della laurea e della specializzazione, ancora una volta al di là del tanto decantato merito".

Per Cozza, "è strabiliante come il ministro per le Riforme e l'innovazione della pubblica amministrazione Brunetta continui a predicare sui fannulloni, sul merito e sulla professionalità, e poi nei fatti, ieri al Senato, decida per legge che tra tutti i 115.000 dirigenti medici e veterinari solo i 10.000 primari non potranno più essere rottamati, pur avendo 40 anni di contributi.

Evidentemente, con l'aiuto del Ministro Sacconi - sottolinea - avrà scoperto che i primari sono geneticamente modificati rispetto a tutti gli altri dirigenti medici e veterinari, che invece continueranno a essere licenziati anche a 59 anni, a discrezione delle direzioni aziendali.

Peraltro, i senatori e il ministro dovrebbe ben sapere che la definizione di 'primario', a vita, non esiste più nell'ordinamento ed è stata sostituita dai direttori di struttura complessa, con incarichi di cinque anni, con valutazione e possibilità di perdita dell'incarico".



Pagina pubblicata il 18 dicembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo