Ora serve legge su testamento biologico


Sul caso di Eluana Englaro si "è parlato fin troppo e non sempre in modo corretto". Ma ora è tempo di agire. E "il rimedio vero per evitare casi simili è arrivare al più presto a una legge su testamento biologico".

A dirlo è il presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Antonio Tomassini, al margine della presentazione, ieri a Palazzo Madama, di un volume promosso dalla Società italiana di ginecologia e ostetrica sulle donne. Tomassini sottolinea che, per evitare la morte di Eluana Englaro, "è stato fatto quanto possibile nell'ambito delle regole.

Continuo a trovare inspiegabile la decisione dei giudici", ammette. Ora, però, bisogna "concludere al più presto la legge sul fine vita, che stiamo portando avanti in Commissione con serenità e serietà". Per questo il senatore si dice ottimista. "Credo che arriveremo ad una conclusione in tempi giusti. Anche, probabilmente, sulla spinta del caso Englaro". Tomassini ha anche parlato dell'emendamento della Lega sull'obbligo di denuncia dei clandestini da parte degli operatori sanitari che li curano.

"Sono e resto contrario a quell'emendamento. Il problema però resta perché, oggi, non esiste una continuità in tema di tutela della salute di clandestini. E la legge 229, che prevede l'obbligo di non denunciare i malati senza permesso di soggiorno, non risolve la questione. Un esempio concreto: una donna clandestina che partorisce in ospedale, una volta dimessa, non sarà seguita. E continueremo a ignorare lo stato di salute suo e del bambino", conclude il sentore.


Pagina pubblicata il 03 febbraio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti