Ordine dei medici di Roma: protestate con noi


A poco è valso l'appello che lanciammo nell'ottobre 2008: Giudizio critico sulla proposta di modifica dell'art. 35 del Dlgs 286/98
IMMIGRATI IRREGOLARI E TUTELA DELLA SALUTE: "NON COSTRINGETE I MEDICI ALLA DISOBBEDIENZA CIVILE"

Preoccupazione dell'Ordine di Roma per le conseguenze in campo sociale ed economico.
"Siamo fortemente preoccupati delle proposte avanzate da alcuni senatori in sede di esame del Ddl 733 sull'immigrazione per modificare l'attuale art. 35 del D.Lgs 286/98." Ad affermarlo è l'Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Roma.

"Si vorrebbe sopprimere il punto fondamentale di questo decreto ? sottolinea Mario Falconi, Presidente dell'Ordine ? là dove recita che "L'accesso alle strutture sanitarie da parte dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non può comportare alcun tipo di segnalazione all'autorità salvo i casi in cui sia obbligatorio il referto, a parità di condizioni con il cittadino italiano" (comma 5, articolo 35).

A parte l'inevitabile e diffusa disobbedienza civile che si avrebbe da parte dei medici, in considerazione della mortificazione che subirebbero le scelte etiche e deontologiche essenziali e prioritarie per un corretto esercizio professionale, si avrebbero poi altre gravi conseguenze". Secondo l'Ordine capitolino, infatti, la modifica proposta comporterebbe una reale ripercussione sulla salute collettiva, per il rischio di diffusione incontrollata di malattie infettive trasmissibili. Inoltre, si verrebbero a creare percorsi sanitari paralleli al di fuori di sistemi di controllo e verifica della sanità pubblica.

Infine, è da mettere in preventivo anche un notevole aumento di costi per il servizio sanitario nazionale, dovuto all'aumento esponenziale di prestazioni urgenti di pronto soccorso più gravi, complesse e prolungate.

Quello che sembrava dovesse essere un obbligo per i medici di denunciare immigrati irregolari, seppur trasformato in opportunità, può produrre effetti devastanti sia per gli immigrati che per tutti i cittadini italiani.

Partecipate con noi attivamente e direttamente alla protesta, collegandovi al nostro sito http://www.ordinemediciroma.it/OMWeb/Asp/EmailProtesta01.asp e con un semplice clic tale breve testo, con l'indicazione del Tuo nominativo verrà trasmesso in automatico a Palazzo Chigi, Presidenza del Senato e Presidenza della Camera.


Pagina pubblicata il 14 febbraio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo