Al bando minipacchetti sigarette


Abolire la vendita dei pacchetti da 10 sigarette acquistabili con poco meno di due euro, "un prezzo troppo basso e 'invitante' per i più giovani, che pagano queste confezioni quanto una colazione al bar".

A lanciare la proposta è stato ieri a Roma Piergiorgio Zuccaro, direttore dell'Osservatorio fumo, alcol e droga dell'Istituto superiore della sanità (Iss), partecipando alla presentazione di una mostra contro il tabagismo a villa Borghese.

"Secondo i dati Doxa del 2008 - ha ricordato Zuccaro - in Italia 11 milioni di persone fumano, di cui un milione e mezzo di giovani tra i 15 e i 24 anni. Per combattere questa cattiva abitudine è necessario agire in due direzioni: aumentare l'efficacia delle campagne di sensibilizzazione e mettere in atto misure di carattere legislativo, innalzando per prima cosa il prezzo dei pacchetti da 20 sigarette a cinque euro.

Occorre poi mettere al bando le miniconfezioni e chiudere i distributori automatici o vietarne l'uso ai minori di 18 anni". "Sono necessari inoltre - ha proseguito Zuccaro - interventi per innalzare il prezzo minimo delle sigarette.

Chiaramente questi soldi non andrebbero nelle tasche delle aziende che producono tabacco, ma potrebbero essere utilizzati per istituire un fondo ad hoc per la lotta al tabagismo, come prevedono anche alcune proposte di legge in discussione al Senato". Secondo l'esperto, infine, "occorrerebbe inserire le terapie antifumo nei Livelli essenziali di assistenza (Lea) e rimborsare in parte o totalmente i farmaci che si sono dimostrati efficaci per smettere".

Pagina pubblicata il 30 marzo 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti