Sale operatorie sicure e tecnologiche


L'Italia non è seconda a nessuno per sicurezza e tecnologia nelle sale operatorie. Resta però da lavorare soprattutto per migliorare aumentare la presenza della day surgery.

Anche se, per migliorare ulteriormente è necessario puntare anche, oltre che agli adeguamenti strutturali, anche all'ottimizzazione dell'organizzazione del lavoro. A dirlo è Lorenzo Sommella, Direttore sanitario Azienda Ospedaliera S. Filippo Neri di Roma - a margine del VI Convegno dell'Associazione nazionale medici delle direzioni ospedaliere (Anmdo), dedicato proprio alle sale operatorie, aperto ieri all'Università Cattolica di Roma - che ammette, però: l'Italia è indietro rispetto agli altri Paesi per lo sviluppo della chirurgia in day surgery, con ricovero giornaliero, che in Italia rappresenta il 35% dei tutti gli interventi contro il 50-60%% negli altri Paesi europei, "con un notevole spreco di risorse" "In sala operatoria buone strutture, buoni impianti e buone tecnologie - spiega Sommella - non sono sufficienti ad avere ottimi risultati se gli operatori non fanno fino in fondo il loro lavoro.

La sicurezza va garantita, infatti, non solo da tecniche chirurgiche e anestesiologiche ma anche da un buon livello di organizzazione". Un esempio è l'uso, sempre più diffuso, delle check list, semplici 'liste' che elencano i procedimenti standard che permettono di controllare se tutte le procedure sono state eseguite correttamente prima di un intervento.

Nelle sale operatorie del futuro di grande aiuto sarà anche l'alta tecnologia, sempre più centrale come spiega Andrea Cambieri, direttore sanitario del Policlinico Gemelli e presidente Anmdo, con robot che svolgono funzioni di infermieri e chirurghi e con strumenti in grado di guidare con sempre più precisioni la mano del chirurgo.

"Oggi si realizzano negli ospedali 'hub' operatori multisala integrati. Le piastre operatorie sono dotate di tecnologie anti-errore, per aumentare la sicurezza degli interventi" . E "in questo campo - conclude Cambieri - i direttori sanitari, che sono vicini sia al medico che al malato, devono avere un ruolo importante di coordinamento".

Pagina pubblicata il 19 marzo 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo