Simg, misurare spesa che fa bene alla salute


Verificare come incide sulla salute dei cittadini ogni euro speso per la sanità, misurando, per la prima volta in Italia, in modo preciso e dettagliato la qualità della spesa sanitaria pubblica e non solo la quantità.

È l'obiettivo del progetto per la costruzione di un 'Modello di microsimulazione della spesa sanitaria italiana', frutto della collaborazione scientifica tra il Ceis Tor Vergata e la Società italiana di medicina Generale (Simg).

Il progetto è stato presentato a Roma, durante il workshop internazionale 'Government output e productivity measurement: lessons from the international experience', organizzato dall'Ocse, dall'Istat, dal Ceis Tor Vergata e promosso dal ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta. Saranno i medici di famiglia, 'intermediari' della metà della spesa sanitaria italiana, il punto di partenza per capire come si spende nella sanità italiana.

Il monitoraggio sarà realizzato su due milioni di pazienti, oltre 200 milioni di prescrizioni per test diagnostici e 160 milioni di prescrizioni farmaceutiche. "L'obiettivo principale del modello - spiegano Vincenzo Atella dell'università degli Studi Tor Vergata di Roma e Claudio Cricelli, presidente Simg - è quello di evidenziare i risultati in termini di salute dei pazienti per ogni euro aggiuntivo di spesa. Sarà inoltre possibile capire quale, tra le varie voci della spesa sanitaria, è la più efficace nel migliorare lo stato di salute della popolazione.

I primi risultati ufficiali saranno disponibili a partire da luglio, anche se sarà necessario attendere la fine del 2009 perché il modello operi a pieno regime e possa essere utilizzato come strumento di valutazione della spesa e di molte politiche sanitarie nazionali e, soprattutto, regionali". Saranno disponibili analisi quantitative sui risultati delle cure (outcomes), gli output, i costi, la spesa e la produttività del settore sanitario pubblico italiano, attraverso l'utilizzo di dati relativi al paziente e al medico.



Pagina pubblicata il 26 aprile 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo