A fine maggio riparte l'ospedale dell'Aquila


Cento posti letto, due sale chirurgiche, uno spazio per la diagnostica per immagini e una sala di ostetricia dove far nascere bebè.

Tre lotti dell'ospedale San Salvatore dell'Aquila, dichiarato inagibile all'indomani del terremoto che ha messo in ginocchio l'Abruzzo, "riapriranno i battenti il 31 maggio prossimo, e verranno inaugurati il 2 giugno", giorno della festa della Repubblica.

Ad assicurarlo all'ADNKRONOS SALUTE è il manager dell'Asl dell'Aquila Roberto Marzetti, che spiega come, al momento, "squadre di operai stiano lavorando alacremente in quegli spazi - ovvero i lotti L1, L2 e L3 - che la Protezione civile ha giudicato riattivabili con interventi di piccola entità".

Intanto, ricorda il manager, "stanno smontando l'ospedale del G8 alla Maddalena per portarlo all'Aquila tra fine maggio e metà giugno.

Si tratta - spiega - di una struttura di 1.800 metri quadrati che conta 80 posti letto e una o due sale operatorie. Ciò significa che entro fine giugno dovremmo disporre di 180 posti letto e quattro sale chirurgiche" Intanto, però, andranno avanti i lavori all'interno del San Salvatore.

"A settembre - prosegue Marzetti, estremamente ottimista - grazie a questi interventi più consistenti dovremmo recuperare altri 100 posti letto e 8 sale chirurgiche. Ciò significa che disporremo di circa 300 posti letto e 10 sale operatorie".

"La riapertura parziale della struttura - sottolinea Alessandro Mastromarino, chirurgo vascolare del San Salvatore - è una buona notizia. Al momento - aggiunge - ci limitiamo a svolgere soltanto attività ambulatoriale all'interno dell'ospedale da campo. Gli unici ricoverati sono 20 pazienti a Geriatria".

Domani i medici del San Salvatore dovrebbero ricevere la visita del presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, Amedeo Bianco, e del sottosegretario alla Salute, Ferruccio Fazio. "Sarà l'occasione - afferma Mastromarino - di avanzare qualche richiesta. Una su tutte: la stabilizzazione del personale precario".

Pagina pubblicata il 07 maggio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti