Fare il medico lavoro da ricchi


Camice bianco riservato troppo spesso ai rampolli delle classi agiate. Almeno in Gran Bretagna, dove alcune professioni come quella del medico e dell'avvocato, sembrano chiudere le porte a tutti, tranne ai più benestanti. Bloccando, di fatto, la mobilità sociale.

E' quanto emerge da un rapporto stilato dall'ex ministro Alan Milburm, ora segretario del Social mobility panel, che illustrerà al primo ministro Gordon Brown le conclusioni dell'analisi incentrata su come allargare l'accesso ad alcune delle professioni più prestigiose nel Paese.

I giovani inglesi, insiste Milburn, dovrebbero potersi dedicare alle carriere migliori per perseguire le loro ambizioni. Secondo l'esperto, che anticipa alla Bbc online le conclusioni del rapporto, le professioni hanno una "mentalità da negozio chiuso" e sono diventante "nel tempo più esclusive".

Insomma, al Paese serve "una seconda grande ondata di mobilità sociale", come quella registratasi tra gli anni '50 e '60 del secolo scorso, per arrivare a una crescita dei lavori considerati 'al top'. "Non è che i britannici non abbiano talento, ma hanno molti talenti. Quello che dobbiamo fare - sottolinea Milburn - è aprire queste opportunità per metterle a disposizione di tutti". Scrivendo sul 'Times' l'esperto sottolinea l'importanza di una formazione di qualità e aperta alle varie classi sociali.

Il rapporto "Fair Access to the Professions" chiama ordini professionali e atenei a pubblicare il background sociale degli iscritti. Nel rapporto si sottolinea che le persone che iniziano carriere in medicina, legge e giornalismo sono sempre più spesso provenienti da famiglie molto agiate. E dal momento che una vasta proporzione di nuove professioni viene classificata come di tipo specialistico o manageriale, il rapporto sottolinea l'importanza di assicurare un libero accesso a queste carriere. 

Pagina pubblicata il 21 luglio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo