Uil, rinnovo privati in attesa da quattro anni


"Accogliamo con piacere le dichiarazioni del ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, intervenuto ieri al nostro terzo Congresso nazionale, sull'impegno da parte del Governo di contribuire a risolvere l'annosa vertenza dei rinnovi contrattuali dei lavoratori della sanità privata. I 150.000 lavoratori che operano in questo settore stanno infatti aspettando da oltre 4 anni il loro rinnovo".   Lo ribadisce Giovanni Torluccio, segretario generale della Uil-Fpl. "E' una situazione vergognosa - dice Torluccio - che pesa come un macigno sulle spalle dei lavoratori. In tutti i settori pubblici e privati, grazie alla firma del nuovo modello contrattuale siglato lo scorso aprile, sono stati rinnovati almeno due bienni contrattuali. Non si possono più fare orecchie da mercante. I problemi della ospedalità privata - prosegue il sindacalista - sono stati dimenticati dai soggetti istituzionali, Regioni in primis, che hanno lasciato in questo settore mano libera agli imprenditori di muoversi in spregio delle regole. Primi su tutti, Aris e Aiop, che rifiutano di rinnovare i contratti ai loro dipendenti e che, nel contempo, investono i loro enormi profitti diventando diretti proprietari ed azionisti di testate giornalistiche, equamente ripartite da destra e da sinistra".  Secondo Torluccio, "dopo mesi di lotte e proteste, i primi obiettivi sono stati raggiunti, avendo firmato numerosi pre-contratti nazionali sul contratto collettivo nazionale direttamente con le singole aziende. La resistenza dell'Aiop si sta sgretolando. Le singole aziende e il potere centrale non stanno camminando di pari passo.  Ciò - prosegue Torluccio - è l'ennesima riconferma che la scelta di non rinnovare il contratto di lavoro è solo una forma di ricatto per ottenere dalle Regioni condizioni più favorevoli sugli accrediti, sulle tariffe e sui pacchetti delle prestazioni da fornire al Ssn. Proprio per questo - conclude - continuiamo a chiedere agli assessorati regionali che l'accreditamento alle strutture private venga dato esclusivamente in seguito al rinnovo dei contratti di lavoro nazionali dei propri dipendenti".

Pagina pubblicata il 26 gennaio 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo