Lombardia rinnova impegno per centro Nerviano


«Azioni concrete ed efficaci» a favore del Nerviano Medical Sciences (Nms), perché il centro oncologico alle porte di Milano «continui a essere tra i più grandi centri di ricerca e sviluppo farmaceutico in Italia, e uno dei maggiori poli integrati di individuazione e sviluppo di farmaci oncologici in Europa».

Così il presidente lombardo Roberto Formigoni, ieri durante un convegno sulla ricerca anticancro in Italia, organizzato a Nerviano dalla Cgil Ticino Olona, ha rinnovato l'impegno della Regione per il polo che ha rischiato il fallimento. 

Un impegno «testimoniato con i fatti», innanzitutto tramite il finanziamento da 60 milioni di euro di Banca Unicredit, sottolinea il Pirellone in una nota.

«Posso confermare che le risorse ci sono e arriveranno - ha assicurato Formigoni - Inoltre stiamo trattando con Pfizer sulla rinegoziazione dell'accordo che lega il centro con la società americana, e anche su questo siamo sulla buona strada: Pfizer ha riconosciuto con atteggiamento di responsabilità la necessità che il centro di Nerviano abbia uno sviluppo autonomo, libero da alcun tipo di patronato.
Ci stiamo impegnando e abbiamo chiesto a Pfizer di chiudere velocemente la trattativa».

Il presidente ha poi ricordato l'approvazione, da parte della Giunta regionale lo scorso dicembre, di un progetto triennale da 15 milioni per promuovere un accordo tra il network di ricerca preclinica e clinica della Rete oncologica lombarda (Rol) e il Nms, attraverso programmi di ricerca coordinati dalla Fondazione Irccs Istituto nazionale dei tumori di Milano.

Proprio questa alleanza, secondo Formigoni, permette di guardare con ottimismo al futuro. Attraverso la sinergia Rol-Nms, evidenzia ad esempio la Regione, «si ha la possibilità di testare i nuovi farmaci antitumorali in maniera appropriata, ovvero secondo un modello traslazionale che presuppone una stretta integrazione fra laboratorio ed attività clinica, fondamentale per poter trasferire in tempi brevi al letto del paziente i risultati della ricerca stessa». 

Il centro di Nerviano potrà quindi contare su prodotti sempre più competitivi e potrà assumere nuovi giovani ricercatori. «L'obiettivo è proprio quello di creare una leva per lo sviluppo», ha aggiunto il governatore lombardo. «Sono certo - ha concluso - che Nerviano abbia tutte le caratteristiche per diventare il braccio operativo capace di far fruttare un'eccellenza accademica nota in tutto il mondo.

Tutto ciò in prospettiva futura non potrà che avere un effetto moltiplicatore sullo sviluppo della ricerca scientifica del centro e di conseguenza sull'occupazione. Regione Lombardia non farà mancare il suo appoggio».


Pagina pubblicata il 01 marzo 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo