Toscana, parte bene il numero verde chirurgico


Circa 200 chiamate al numero verde regionale per la lista unica degli interventi chirurgici (800-556060), in un mese di attività. È il primo bilancio di un servizio voluto dalla Regione Toscana e avviato con la delibera 638 - 'Direttiva della gestione unica delle liste degli interventi chirurgici e dei tempi massimi di attesa in regime istituzionale sia ordinario che libero-professionale.  Tutela del diritto di accesso dell'assistito' - entrata in vigore il 1 febbraio. La delibera - si legge sul sito della Regione Toscana - istituisce la lista di attesa unica per gli interventi sia in intramoenia che in regime ordinario, e il numero verde a cui tutti possono rivolgersi. In queste settimane numerose aziende sono già in grado di annunciare significativi aumenti dell'attività chirurgica.  Gli operatori del numero verde lavorano in collaborazione con i referenti degli uffici di programmazione chirurgica istituiti in ogni azienda alle dirette dipendenze del direttore sanitario, con il compito di unificare le varie liste di attesa provenienti dai reparti e compilare la lista unica. Questa rete di sostegno e accompagnamento migliora la comunicazione con il cittadino e cerca di individuare le soluzioni più rapide e appropriate ai problemi che vengono segnalati. Il cittadino ha il diritto di ottenere un intervento chirurgico entro 90 giorni. Se non trova soddisfazione, può telefonare al numero verde attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 15. Gli operatori che rispondono prendono in carico il caso e si impegnano a trovare una soluzione entro 7 giorni. La soluzione viene cercata nel pubblico o nel privato accreditato, all'interno dell'Area vasta, o comunque entro i confini regionali.  Se non viene trovata, il cittadino può rivolgersi alla struttura che preferisce e ottenere dalla Regione il rimborso in base alle tariffe regionali. Per l'attuazione di questo nuovo regime, la Regione ha stanziato 25 milioni di euro. I 90 giorni massimi di attesa per l'intervento chirurgico, previsti dalla Delibera regionale 638/2009, valgono a partire dal 1 febbraio, cioè per tutte quelle visite chirurgiche effettuate dopo questa data. Il cittadino che è in lista per l'intervento chirurgico antecedentemente al 1 febbraio, può ottenere dagli operatori del numero verde informazioni più precise sulla sua posizione. 



Pagina pubblicata il 01 marzo 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo