Ticket, dopo la bocciatura della Consulta Balduzzi cerca alternative


Sanità: ciao ticket, arriva la franchigia adeguata al reddito lordoCon la bocciatura da parte della Consulta della norma che introduceva dal 2014 nuovi ticket sulle diverse prestazioni erogate dal SSN, il ministero della Salute studia misure alternative.

ticket sanitario

L'ipotesi al vaglio in questi giorni riguarda una proposta già formulata dal ministro Balduzzi, quella della franchigia in base al reddito.

Una soluzione che comunque contiene due aspetti critici. Il primo legato alle modalità pratiche di applicazione, cioè gli strumenti da utilizzare: un chip o una tessera sanitaria?

L'altro problema è rappresentato, come spiegato dal ministro, dal fatto che "l'utente possa abusare della gratuità dopo aver superato il tetto".

E questo trasformerebbe la prestazione sanitaria da "appropriata" in "inappropriata".

In ogni modo la decisione della Consulta ha prodotto reazioni di apprezzamento e di soddisfazione nel mondo associativo e sindacale.

La Cgil definisce "positiva" la sentenza perché "offre l'occasione concreta al governo di riaprire il confronto con regioni e sindacato per rivedere la logica dei tagli e dei ticket in sanità".

Il Tribunale dei diritti del malato giudica la Corte di Cassazione "un'istituzione affidabile e vicina alle esigenze dei cittadini".

Giuseppe Scaramuzza, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato ha sottolineato l'impossibilità di "lavorare con interventi emergenziali e sarebbe paradossale se qualcuno pensasse di recuperare le risorse non disponibili con l'imposizione dei ticket con nuove manovre".

Scaramuzza chiede che il welfare sia ripensato per "garantire un servizio universalistico tarato sui bisogni dei cittadini e non solo su parametri meramente finanziari".

Per questo motivo, conclude, è importante un confronto  tra ministero della Salute, Regioni, categorie sanitarie, sindacati e organizzazione civiche di tutela

Ticket sanitari 2014, la Consulta dice di no e li boccia

18 luglio 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo