Ticket troppo costosi, fuga dalle cure del Ssn


I superticket sulla specialistica e gli esami diagnostici creano sempre più problemi agli italiani. Si registra una fuga dalle prestazioni del Ssn con un calo del 9%. La situazione è segnalata dal Tribunale dei diritti del malato-Cittadinanzattiva.

Ticket sanitario

La "compartecipazione" alle spese sanitarie, così congegnata, non va bene. I superticket risultano a volte più esosi delle tariffe applicate dalle strutture sanitarie private.

Gli assistiti sono spesso costretti a rinunciare alle visite e alle cure, la prevenzione della salute va a farsi benedire.

A dimostralo ci sono i dati dell'Agenas che raccontano come le prestazioni diagnostiche e specialistiche siano diminuite, nello spazio temporale di un anno, del 9%.

La mancata prevenzione, oltre alla rinuncia delle cure quando vanno fatte, si trasformerà inesorabilmente in un maggiore costo futuro per il Servizio Sanitario Nazionale.

Non ci vuole molto a capirlo, un dente non curato in tempo, solo per fare un esempio, sarà un impianto dentale in futuro con costi certamente più alti.

Un disastro che nasce con l'ultima Finanziaria del 2011 firmata Tremonti. Il superticket sull'assistenza specialistica, 10 euro secchi in più a ricetta.

Secondo un recente studio dell'Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari Regionali) è emerso il super ticket sull'assistenza specialistica, introdotto da Tremonti nel 2011, ha fallito i suoi scopi. Degli 830 milioni attesi ne sono stati incassati 24.

Da subito il fenomeno è stato evidente. Gli italiani sono scappati dalle visite specialistiche,  per ricorrere alle prestazioni rese dai privati, più concorrenziali ma con qualche dubbio in termini di qualità e sicurezza.

E proprio dai privati il cittadino esce poi con una serie di accertamenti aggiuntivi a cui sottoporsi, a volte inutili, costosi e che ricadono poi sulle casse del Ssn.

La necessità sempre più impellente per il Ssn è offrire al cittadino una sanità appropriata, cioè quello che serve e quando serve, gratuitamente. E che le prestazioni siano erogate nelle strutture sanitarie pubbliche, per non ingrossare le liste d'attesa e il portafogli di chi della salute ne fa un business.

E impensabile che in Italia, Europa, un cittadino debba rinunciare alle cure perché il costo del Servizio Nazionale è alto.

IN ARGOMENTO:

Ticket sanitari, forse non ci sarà l'aumento previsto per il 2014

Censis: fuga dalla sanità pubblica, più di 12 mln di italiani vanno dai privati

Il peso reale dei ticket sanitari

7/10/2013

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo