Un futuro senza medici di famiglia


Undici milioni di italiani potrebbero rimanere senza medico di famiglia entro dieci anni. Colpa del notevole squilibrio che si creerà  tra i professionisti di nuova nomina e quelli che andranno in pensioneLa previsione di una grave carenza di medici impegnati nelle cure primarie viene dalla Federazione italiana medici di medina generale (Fimmg). Il tema è affrontato nel documento sulla 'Rifondazione della medicina generale', già  discusso dai vertici del sindacato e ora all'attenzione di tutti gli iscritti chiamati, entro il 30 giugno, ad approvarlo.

Ogni anno, spiega la Fimmg, si formano 1.560 medici di medicina generale. Ma da oggi al 2017 ne andranno in pensione 25.500. Il saldo sarà  pari a 9.900 medicina in meno. Risultato 11 milioni di pazienti senza medico se non ci sarà  un'inversione di tendenza. A fare i conti sono i camici bianchi della
La 'ricetta' della Fimmg, nella proposta di 'Rifondazione', è "dare la possibilità  ai medici di organizzarsi - spiega il segretario nazionale del sindacato Giacomo Milillo - per poter affrontare le esigenze assistenziali di tutti". E per farlo è necessario "togliere il medico di famiglia dalla situazione di 'emarginazione' dal sistema che vive oggi. Permettendo, in primo luogo, l'accesso alle funzioni dirigenziali nella medicina del territorio". Al medico di medicina generale, inoltre, dovrebbe essere fornito il"personale sufficiente perché possa fare il suo mestiere e non debba fare contemporaneamente la segretaria, l'infermiera, il burocrate o altro", dice Milillo.

Ma il punto forte della riorganizzazione delle cure di base sta nel creare una rete di relazioni tra colleghi che "pur lasciando i medici nei loro studi, permetta - continua - di strutturare un servizio di medicina generale flessibile alle esigenze del cittadino". Per tutto questo sono necessari investimenti da parte del Servizio sanitario nazionale. Secondo il sindacato, servirebbe un miliardo e mezzo di euro in più rispetto ai 4 miliardi e 800 mila euro spesi attualmente dal servizio pubblico per la medicina generale. Per quanto riguarda la formazione, invece, il sindacato punta ad ottenere una specializzazione specifica in medicina generale e l'insegnamento universitario della disciplina. Mentre resta ferma la posizione contro un passaggio alla dipendenza per la categoria.



Pagina pubblicata il 05 aprile 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti