Cgil medici, regioni irresponsabili e scioperi inevitabili


A lanciare l'accusa contro l'operato di alcune Regioni è Massimo Cozza, segretario nazionale della Fp-Cgil medici "Il comportamento irresponsabile di alcune Regioni che, come la Campania, il Lazio e la Sicilia, tagliano in modo illegittimo voci contrattuali, o consentono il licenziamento illecito di dirigenti medici, come in Toscana, non può che portare a una esasperazione dei rapporti sindacali e, inevitabilmente, a scioperi. Far pagare ai cittadini, ai medici e a tutti i lavoratori della sanità , le scelte sbagliate di altri che hanno portato ai deficit sanitari regionali, è per noi inaccettabile". A lanciare l'accusa contro l'operato di alcune Regioni è Massimo Cozza, segretario nazionale della Fp-Cgil medici. "A questo - sottolinea in una nota Cozza - si aggiunge il dato scandaloso della stragrande maggioranza delle aziende, circa l'80 per cento, che non ha concluso la contrattazione aziendale. Avevamo quindi ragione - ricorda - a non firmare un contratto che ha privato i medici e i veterinari del 15 per cento dell'aumento, che poteva essere certo nel salario fondamentale senza delegarlo alla contrattazione aziendale.

Oggi - aggiunge - tutti gli altri lavoratori del pubblico impiego hanno già  nella busta paga il 90 per cento dell'aumento, mentre i camici bianchi e i veterinari, grazie a un contratto autolesionista, sono rimasti con il 75 per cento". Cozza si augura quindi che nei prossimi mesi, quando si aprirà  il tavolo per il rinnovo del contratto nazionale, "prevalga una linea di buon senso, dando il massimo della certezza degli aumenti già  nel salario fondamentale, valorizzando finalmente l'esperienza professionale e non solo gli incarichi gestionali".

Pagina pubblicata il 27 giugno 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti