Ascolto e consulenza per adolescenti con disturbi alimentari


Anoressia e bulimia, a Roma lo sportello di ascolto e consulenza per adolescenti con disturbi alimentari. Ecco tutti i riferimenti telefonici e gli orari

"Nuovo servizio per i cittadini della Asl Roma D: nasce da una integrazione tra il Dipartimento di Salute Mentale e l'Area Materno Infantile lo sportello di ascolto e consulenza per adolescenti con disturbi alimentari."

Gli sportelli sono attivi :

  • Consultorio Monteverde- lunedì e martedì (ore 14-18) per appuntamento telefonico: 334 1823563

  • Consultorio Colle Massimo - mercoledì (ore 14-18) per appuntamento telefonico: 06 56486688

  • Consultorio Acilia - mercoledì (ore 14-18) per appuntamento telefonico: 333 4293179

  • Per i genitori, tutte le mattine a Via Colautti Tel 333 3517503

L'ingresso è libero (senza ticket).

La Asl Roma D, ha voluto offrire un nuovo servizio per venire in aiuto di coloro che soffrono di disturbi dell'alimentazione (anoressia, bulimia). Il Dipartimento di Salute Mentale e l'Area Materno-Infantile, con collaborazione dell'associazione A.I.D.A., hanno costituito uno sportello di ascolto dove psicologi e psicoterapeuti offrono la loro consulenza e si fanno carico di queste problematiche, avendo come obiettivo principale, soprattutto tramite una rilevazione precoce dei sintomi ed una corretta informazione agli adolescenti, la prevenzione, la riduzione del rischio di aggravamento e di cronicizzazione del disturbo.

Secondo i dati dell'ultimo rapporto Eurispes, in Italia oltre 2 milioni di ragazzi tra i 12 e i 25 anni soffre di disturbi alimentari – anoressia nervosa, bulimia nervosa, e disturbi del comportamento alimentare – e l'insorgere di nuovi casi di anoressia è al momento stabilizzato su una media di 6 nuovi casi gravi ogni 100.000 abitanti, mentre è in crescita l'incidenza della bulimia nervosa, circa 12 casi ogni 100.000 abitanti, dati allarmanti che evidenziano una importante emergenza sociale soprattutto tra gli adolescenti, per cui si registra un incremento di 9.000 nuovi casi all'anno.

"I Disturbi della Condotta Alimentare costituiscono oggi una reale emergenza sanitaria legata alla pervasività, alla diffusione epidemiologica e alla rilevanza psicopatologica di tali disturbi. La commissione di studio del Ministero della Sanità ha pubblicato già nel 1998 alcune indicazioni specifiche in merito alla prevenzione e al trattamento dei pazienti affetti da Disturbi della Condotta Alimentare.

È nell'applicazione di tali disposizioni che riteniamo fondamentale creare degli sportelli di ascolto presenti sul territorio dei quattro distretti." Dichiara il Direttore Generale della Asl Roma D, dott.ssa Giusy Gabriele.

"Sappiamo quanto la diagnosi e la terapia precoce siano uno dei fattori prognostici più favorevoli in questo tipo d patologie.

La scelta nasce anche dalla particolare debolezza della domanda di cura dei soggetti portatori del sintomo anoressico-bulimico. La domanda debole è un elemento tipico della modernità in molte patologie giovanili, ma diventa drammatico nel caso dei DCA, e non solo per le gravi conseguenze sul corpo, ma perchè concentra in un' illusione di padronanza tutti gli investimenti affettivi e sociali, si crea un mondo di solitudine e autosufficienza che esclude totalmente il rapporto con l'Altro.

Questa diffidenza, questo vissuto di intrusione nei rapporti con l'Altro, rende, inoltre, molto difficile l'accesso ad ogni forma di terapia.

Quindi lo sportello di ascolto si offre come un luogo di ascolto estremamente libero che aggancia la domanda nel momento in cui si presenta, in cui si apre un primo spiraglio di richiesta di aiuto. Riuscire a captare questo momento, e farne un buon incontro, un nuovo modo di riscrivere i rapporti col mondo , questa è la mission dello sportello di ascolto." Sostengono il dott. Andrea Balbi, Direttore del Dipartimento di Salute mentale e il dott. Pierluigi Palazzetti Direttore dell'Area Materno Infantile.

"Il facile ingresso permette di favorire un accesso diretto da parte di questi soggetti che hanno particolare difficoltà a chiedere aiuto, fornisce un sollievo immediato nei momenti di crisi familiare e un primo riferimento-orientamento ai genitori.

Lo sportello giovani è rivolto a tutti i ragazzi dai dodici anni in su, senza limite di età superiore, mentre quello per i familiari a tutti coloro, che venuti a contatto con un soggetto affetto, chiedano aiuto. Questo progetto permetterà la creazione e la validazione di un protocollo tra le aree interessate: DSM,TSMREE, Area Materno infantile, Medici di Medicina Generale, Medici specialisti." Dichiara la dott.ssa Elisabetta Spinelli, referente del progetto.

Comunicato

11 agosto 2008

Possono interessare:

Prevenzione, diagnosi e cura della patologia mammaria Il C.d.S - Centro di Senologia del Nuovo Regina Margherita. Roma per informazioni e prenotazioni online

Disfunzioni urinarie, fecali, genitali e sessuali Ospedale G.B. Grassi di Ostia (Roma) orari e appuntamenti

Servizi di patologia vulvare e malattie sessualmente trasmesse ROMA

Radioterapia: I Centri di rilevanza nazionale: Polmoni e bronchi Stomaco, colon e retto

Ambulatorio del Pavimento Pelvico Azienda Policlinico Umberto I - Roma Orari e prenotazioni

Chirurgia toracica Ospedale S. Filippo Neri - Roma Orari e prenotazioni e prestazioni

Pagina aggiornata il 16 dicembre 2008

Pubblicità

Argomenti Correlati

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo