Congedo retribuito per genitori di disabili: calcolo indennità


Handicap: congedo retribuito di due anni per i genitori - TU 151/2001 - La misura della prestazione

L'indennità è corrisposta nella misura dell'ultima retribuzione mensile percepita, ossia quella percepita nell'ultimo mese di lavoro che precede il congedo, se la mensilità in questione, rapportata a un anno, è inferiore o pari al limite stabilito (per il 2004, euro 38.969,20)

La retribuzione da prendere a riferimento è comprensiva dei ratei di emolumenti non riferibili al solo mese considerato, e cioè quelli relativi alla tredicesima o alle altre eventuali mensilità aggiuntive, indennità, premi, ecc. non legati alla presenza. 

La retribuzione così individuata va moltiplicata per 12 e divisa per 365 giorni (366 se l'anno è bisestile) se il mese è stato lavorato a tempo pieno e rapportata al limite giornaliero.

Se, invece, il rapporto di lavoro è vi part-time verticale, la retribuzione va divisa per il numero di giorni retribuiti, compresi quelli festivi, o comunque di riposo, relativi al periodo effettuato: il risultato va confrontato con il limite massimo giornaliero e moltiplicato esclusivamente per i giorni di prevista attività lavorativa.

Infatti, dato che il beneficio è frazionabile anche a giorni interi, l'indennità deve essere corrisposta per tutti i giorni di fruizione del congedo.

Nel caso poi di part-time orizzontale, e di variazioni successive dell'orario di lavoro nel corso del periodo di congedo richiesto (passaggio da un periodo di part-time orizzontale a uno di lavoro a tempo pieno o viceversa) la retribuzione va adeguata a quella che verrebbe meno per effetto della fruizione del congedo straordinario: la retribuzione mensile a cui far riferimento è sempre quella effettiva con il limite annuo.

L'indennità per il congedo straordinario non viene erogata per i periodi in cui non è prevista attività lavorativa come nel caso, appunto, dei periodi non retribuiti di part-time verticale.

Normativa di riferimento Soggetti tutelati Lavoratori interessati Modalità di fruizione del congedo Misura della prestazione Adempimenti e domande Corresponsione indennità e validità ai fini previdenziali

 Pubblicato marzo 2005 

(1) Circolare INPDAP n. 30 del 21.7.2003 «... si precisa che ... il Ministero del lavoro con nota n. 940144 del 24.3.2003 ha ritenuto ... applicabile anche agli iscritti a questo istituto il limite annuo stabilito dalla nonna per le indennità e per la contribuzione...».

Pubblicità

Argomenti Correlati

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582