Vaccini, impreparate 9 mamme su 10


Vaccinazioni 'materia' critica per 9 mamme italiane su 10, bocciate dai numeri sulla conoscenza dei 'prodotti-scudo' contro le malattie infettive più diffuse fra i bambini. Nella Penisola, per esempio, solo una madre su 10 conosce il vaccino contro l'otite e quello contro il rotavirus, responsabile ogni anno di gastroenteriti gravi in 400 mila bimbi under 5.

E se 8 donne su 10 sono informate sui rischi da patologie infettive in gravidanza, solo la metà era a conoscenza dei possibili pericoli prima di ritrovarsi col pancione. Significative le differenze regionali, con le mamme emiliane elette prime della classe e le piemontesi rimandate a settembre.

A distribuire la 'pagella' è un'indagine condotta da Elma Research per Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna), con il supporto di GlaxoSmithKline. La ricerca è stata presentata ieri a Milano durante un incontro organizzato in collaborazione con l'assessorato alla Salute del Comune, insieme all'opuscolo 'Malattie infettive e vaccinazioni' scaricabile online sul sito www.ondaosservatorio.it.

L'indagine ha coinvolto oltre 1.037 madri italiane con almeno un figlio al di sotto dei 5 anni, e rileva che 2 mamme su 3 hanno già fatto i conti con una malattia infettiva del proprio bimbo. Di queste, sempre 2 su 3 confessano di avere avuto paura. Ma appena una su 3, se potesse tornare indietro, vaccinerebbe il figlio. In generale, l'88% delle madri ha esperienza di almeno una vaccinazione facoltativa. Resta comunque sete di informazione: il 90% vorrebbe saperne di più.

"I dati sono sconfortanti - commenta Francesca Merzagora, presidente di Onda - E' necessario che medici di medicina generale, pediatri, ginecologi e Istituzioni diffondano maggiore informazione", perché "una corretta conoscenza in ambito vaccinale è decisiva per una scelta consapevole". Secondo Elena Ripamonti, managing director di Elma Research, la ricerca "mette in evidenza una lacuna nel panorama della prevenzione vaccinale che viene ricondotta alle Istituzioni. Dove queste sono maggiormente presenti con campagne di informazione strutturate, le mamme sono ben indirizzate come le emiliane. Dove le Istituzioni mancano, e vi è un forte scollamento rispetto alle figure mediche, si evidenzia una carenza di informazione e un maggior timore verso le malattie, come per le piemontesi"


Pagina pubblicata il 03 settembre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti