Pregliasco, vaccinazione non risenta di falsi timori


Frenata da paure e allarmismi, in Italia - e non solo - la campagna di vaccinazione contro la nuova influenza A/H1N1 non è decollata. Ma nei depositi delle Regioni il vaccino ormai c'è. Oltre a promuovere con forza la profilassi nelle persone più a rischio, dunque, potrebbe essere giusto metterlo a disposizione di chiunque lo voglia davvero.   E' l'opinione condivisa dal virologo dell'università degli Studi di Milano, Fabrizio Pregliasco: "E' stato giusto 'segmentare' l'offerta di vaccino pandemico in modo da assicurarlo innanzitutto ai cittadini da proteggere in via prioritaria", ma "l'obiettivo della sanità pubblica è quello di vaccinare tutti - precisa - in modo da creare una cosiddetta 'immunità di gregge'". Insomma, se il prodotto per l'iniezione 'scudo' avanza, è una buona idea offrirlo a tutti i cittadini che lo desiderano, come per esempio ha fatto l'assessore veneto alla Sanità Sandro Sandri.  "Finora l'influenza A ha colpito soprattutto i ragazzini dai 5 ai 14 anni - ricorda Pregliasco, venerdì nel capoluogo lombardo durante un incontro promosso da Roche - Bimbi piccoli, adulti e anziani potrebbero quindi essere i prossimi 'bersagli' del virus H1N1, in una eventuale seconda ondata". Ecco perché "è fondamentale proseguire questa campagna vaccinale", anche estendendola. Senza contare che, evidenzia lo specialista, almeno nella prossima stagione influenzale "il virus H1N1 continuerà a circolare come co-presenza" fissa.  Il timore del virologo è che, "proprio come è successo dopo il falso allarme aviaria, si verifichi anche in questo caso una sorta di 'effetto bufala'": un crollo dell'adesione alle vaccinazioni, alimentato anche dal "pesantissimo attacco ai vaccini dilagato in Internet e sui blog". Pregliasco ribadisce l'efficacia e la sicurezza di tutti i vaccini antinfluenzali e ricorda che "vaccinarsi è un atto di responsabilità sociale". Forse, riflette l'esperto, "se qualcosa è mancato è stato un maggiore coinvolgimento dei medici che non hanno creduto alle evidenze scientifiche". Ma per il futuro è assolutamente necessario evitare, avverte il virologo, che la controinformazione affossi strategie preventive consolidate e 'salvavita' per molti malati a rischio.


Pagina pubblicata il 20 dicembre 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti