SMI non firma, FIMMG tranquillizza


Il sindacato medici italiani (Smi) conferma tutte le perplessità sulla convenzione di medicina generale, firmata questa mattina alla Sisac dalla Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg) e da Intesa medica.

Ma non dallo Smi - rappresentato dal vice segretario generale, Giuseppe Tortora e dalla responsabile nazionale dell'assistenza primaria, Maria Paola Volponi - che ha demandato al proprio consiglio nazionale, previsto per il 13 giugno, la decisione di un'eventuale firma. "Questo accordo - ha commentato Tortora - non ha il consenso della maggioranza dei medici perchè ha una filosofia di fondo punitiva nei confronti della categoria.

Molti dei nostri suggerimenti non sono stati presi in considerazione: abbiamo chiesto che si salvaguardassero alcuni principi, come il rapporto fiduciario con il paziente, condivisi con le grandi associazioni internazionali del settore come il Wonca. Abbiamo contestato che si parlasse di rifondazione della medicina di famiglia, ricordando il portato storico della nostra professione in Italia, da sempre ai primi posti nel gradimento dei cittadini. Non c'è stata volontà di dialogo da parte della Sisac, dalle Regioni e neppure da parte dei sindacati firmatari".

Su questi temi interviene con toni e opinioni opposti la Fiimmg. "Il rapporto fiduciario non è minacciato da niente e da nessuno - chiarisce il segretario generale della Federazione, Giacomo Milillo. Chi dice il contrario afferma il falso perché nell'intesa sono anzi cresciuti i richiami al convenzionamento individuale paziente-medico".

Per Milillo risultano infondati anche gli allarmi sulla ricetta on line: "Le incombenze diverranno effettive soltanto quando il sistema entrerà a regime e quindi solo tra diverso tempo. In più è falso affermare che in caso di inadempienza si perde il convenzionamento. Semmai è vero il contrario: la ricetta on line offre tutele maggiori rispetto ad altri adempimenti del nuovo contratto".


Pagina pubblicata il 28 maggio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo