Cimo, non gettare croce su medici


E' facile gettare la croce addosso ai medici. Ma la responsabilità  è di chi ha voluto e consentito un'organizzazione ospedaliera pericolosa ed inadeguata ai bisogni di una sanità  moderna". 

E' l'analisi di Stefano Biasioli, presidente nazionale Cimo-Asmd, dopo il recente caso di malasanità  avvenuto in Calabria, a Vibo Valentia, in cui ha perso la vita una ragazza di 16 anni. "Quello che è successo a Vibo Valentia - sottolinea in una nota Biasioli - è un evento previsto.

L'Italia è piena di leggi e regole di prevenzione del rischio, ma poco è stato fatto, a Torino come a Vibo.

La Cimo - aggiunge - non accetta la criminalizzazione dei medici, fatta a priori, e contesta chi ha consentito per decenni un'organizzazione del lavoro basata su medici precari, non strutturati".

Per il numero uno della Cimo, a Vibo come in altri ospedali, il problema è quindi soprattutto uno: "la precarietà  delle strutture e la precarietà  dei medici". Nel 'mirino' di Biasioli finiscono anche le Commissioni d'inchiesta sulla sanità .

"Non se ne può più - tuona il presidente della Cimo - di queste Commissioni. Perché, dopo quella Tomassini, non si è fatto nulla, in Calabria come altrove?", conclude Biasioli.

Pagina pubblicata il 13 dicembre 2007

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo