Tribunale per i diritti del malato, uniformare il SSN


Ristabilire l'uniformità del Servizio sanitario nazionale (Ssn) è la priorità assoluta per il 2008. "Il livello dei servizi è oggi talmente frammentato nelle varie Regioni che è davvero difficile garantire l'unità di diritti a tutti i cittadini".

Ne è convinta Teresa Petrangolini, segretario generale di 'Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato', che per il nuovo anno si augura "che l'Italia recepisca la Carta europea dei diritti dei malati, altrimenti l'articolo 32 della nostra Costituzione sulla tutela della salute risulterà del tutto disatteso".

Per Petrangolini "oggi le difficoltà legate a questa frammentazione si fanno vedere in tutti gli ambiti - dice all'Adnkronos salute - anche in quello dei farmaci rimborsabili. In Toscana se ne possono avere alcuni, nel Lazio altri, in Lombardia altri ancora. E continuando così non si potranno certo frenare le emergenze".

Nel 2008 però, annuncia l'esperta, "partirà finalmente a livello nazionale, in collaborazione con il Ministero della Salute, il progetto dell'Audit Civico: grazie al contributo degli utenti delle strutture sanitarie si potrà verificare quanto queste rispondano alle reali esigenze dei cittadini. Un direttore generale sarà così valutato non solo sulla base di quanto ha fatto risparmiare, ma anche considerando quali servizi utili ha introdotto".

Infine, altri buoni propositi per il nuovo anno "dovrebbero essere quelli di potenziare la medicina del territorio creando 'avamposti' validi ai quali i pazienti possano rivolgersi, e infine garantire maggiore trasparenza nell'affidamento degli appalti, delle forniture ma anche nelle nomine del personale, al fine di evitare corruzione e clientelismo, una catena che fa sì che la qualità e il merito vengano messi sempre e comunque in secondo piano".

Pagina pubblicata il 08 gennaio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo