Turco, ci si aiuta con piccoli gesti


Aiutare il clima, l'ambiente e la salute di tutti cominciando dai piccoli gesti quotidiani. Questo l'invito che il ministro della Salute Livia Turco rivolge agli italiani in occasione del World Health Day, la Giornata mondiale della salute.

Un appuntamento che quest'anno è dedicato ai cambiamenti climatici e al loro impatto sulla salute umana. Questo legame, secondo il ministro, "è importante perché coinvolge diversi campi di intervento, a ulteriore prova di come la promozione della salute sia sempre più una responsabilità collettiva. Delle istituzioni, delle imprese, delle singole persone". Da qui l'appello, per contribuire con i "piccoli gesti quotidiani.

Cioè - spiega Turco - con una gestione ecologica e salutare dei nostri consumi alimentari, con la raccolta differenziata dei rifiuti, con l'uso oculato dell'energia in casa e preferendo fare due passi a piedi o in bicicletta piuttosto che prendere l'auto o il motorino per i piccoli spostamenti di tutti i giorni".

Se questi sono i comportamenti che possono adottare tutti gli italiani, al governo del Paese spetta invece "un'azione comune che coinvolga le scelte produttive e le politiche economiche. L'Europa - ritiene il ministro - può essere l'avanguardia di questa nuova visione dello sviluppo. E lo ha dimostrato anche recentemente con l'accordo per promuovere 'La salute in tutte le politiche'", sottoscritto nel dicembre scorso a Roma dai 27 ministri della Salute dell'Unione.

"Un accordo - prosegue - per impegnare i nostri Governi a porre la tutela della salute al centro dell'agenda economica e sociale, con iniziative di controllo e monitoraggio costante anche su tutte le scelte di natura ambientale e su quelle mirate allo sviluppo economico e industriale. In altre parole - prosegue Turco - la tutela dell'ambiente si trasformi da fattore frenante a fattore di sviluppo dei Paesi".

E il ministro ha pronta anche la 'ricetta' per l'Italia, a base di "un 'ambientalismo del fare', capace di incentivare programmi e scelte basate su un uso più attento delle risorse energetiche, promuovendo l'energia solare, incentivando la raccolta differenziata dei rifiuti, potenziando le infrastrutture di rigassificazione, trasporto e stoccaggio del gas, investendo sulle ferrovie rispetto al trasporto su gomma e impegnandosi seriamente nella ricerca e lo sviluppo delle nuove fonti energetiche alternative al petrolio".

Pagina pubblicata il 07 aprile 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo