Troppo vecchio 65 per cento mammografi


Troppi mammografi d'epoca negli ospedali della Penisola. Solo il 35 per cento di questi apparecchi, infatti, ha meno di 5 anni. Mentre circa il 65 per cento funziona da troppi anni, a volte anche più di 10.

Il dato emerge dai risultati preliminari del Censimento 'ad hoc', eseguito dalla Società italiana di radiologia medica (Sirm) e illustrato ieri a Roma dagli specialisti, alla vigilia del loro congresso nazionale.

"Ci vuole poco a far diventare vecchi questi apparecchi, cruciali per lo screening e la diagnosi precoce di tumore al seno", dice Roberto Lagalla, presidente Sirm. Ma se le attrezzature datate "sono sicure dal punto di vista delle radiazioni, perché sottoposte a regolari controlli, potrebbero non avere la sensibilità di quelle più moderne" nel permettere di rilevare con chiarezza anche le microlesioni nelle donne più giovani.

Insomma, l'idea di una rottamazione dei mammografi non dispiace agli specialisti. Discorso, in parte, diverso per le altre apparecchiature censite nello studio e attive in 175 ospedali pubblici di 6 fra regioni e province autonome. Su 2.080 apparecchiature, il 12 per cento è rappresentato da Tc (tomografie computerizzate), il 5 per cento da Rm (Risonanze magnetiche), il 5 per cento da mammografi.

In tutto, il 44 per cento ha meno di 5 anni, mentre il 23 per cento ne ha più di 10. Più vetusti gli apparecchi di Rx tradizionale (oltre il 40 per cento ha più di 10 anni, ma ci sono alcuni che arrivano a 40 primavere).

Pagina pubblicata il 23 maggio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo