Cimo, non rimandare a settembre il nodo medici


Il Governo non 'rimandi a settembre' i problemi dei camici bianchi. "Brunetta e Sacconi dovrebbero darsi da fare per evitare di trovarsi tra i piedi, dopo l'estate, questioni scottanti" che riguardano la professione medica: contratto ancora di firmare, scadenza delle proroga per libera professione intramoenia e turni di riposo. 

Il 'consiglio' arriva da Stefano Biasioli, presidente nazionale del sindacato medico Cimo-Asmd. Per quanto riguarda le trattative per il contratto Biasioli sottolinea che "in questa settimana l'Aran ha informalmente consultato, una per volta, le singole organizzazioni sindacali mediche per un 'giro di tavolo' prima della pausa estiva".

Ma "dagli incontri - si legge in una nota- non sono emerse sostanziali novità rispetto ai problemi che avevano portato allo stop, voluto dall'Aran, del 10 aprile". Per Biasioli, il contratto 2006-2009 è "l'ennesima testimonianza di quanto la malapolitica rispetti le scadenze contrattuali dei dirigenti pubblici. La malapolitica non finanzia i contratti pubblica. La malapolitica non controlla le proprie agenzie".

Sul tavolo anche "il destino - dice il leader sindacale - della libera professione intramoenia allargata che, senza interventi, morirà il 31 gennaio 2009. E così, anche questa estate, come quella di due anni fa, sarà dominata dal tormentone libero-professionale". In ballo, infine, l'applicazione del decreto legislativo (66/2003) - sulll'organizzazione dell'orario di lavoro, le ferie, il riposo, lavoro straordinario, lavoro notturno, turni eccetera - nelle aziende sanitarie, "con ovvie conseguenze - conclude Biasioli - sul lavoro medico. Tre problemi scottanti, all'inizio dell'estate" che la buona politica dovrà risolvere. 


Pagina pubblicata il 23 giugno 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo