Primo caso di Marburg dopo 40 anni


Dopo 40 anni torna in Europa il virus di Marburg, cugino di Ebola e altrettanto letale. Una donna olandese di ritorno dall'Uganda è morta venerdì scorso all'ospedale di Leida, e alla fine la diagnosi è stata senza scampo: febbre emorragica letale da virus di Marburg.

La malattia prende il nome dalla cittadina tedesca dove è stato riportato il primo caso al mondo, nel 1967. Dopo un'epidemia che si diffuse in Germania e in Serbia, lasciando sul campo sette vittime, la febbre emorragica scomparve dal Vecchio continente. Ma non in Africa dove, solo tra il 2004 e il 2005, il virus ha ucciso 355 persone.

Il serbatoio della malattia è rimasto avvolto nel mistero per anni, ma ora i ricercatori hanno puntato il dito sui pipistrelli che vivono nelle caverne del continente africano e che si cibano di frutta. Anche se poi da questi animali potrebbe diffondersi in altre specie di pipistrelli.

Il passaggio dagli animali all'uomo avviene quando ci si avventura nelle grotte in cui vivono gli animali, nei Paesi dove si sa che circola il virus. Dunque nel continente africano. E infatti la donna olandese aveva visitato delle caverne in Uganda tra il 16 e il 19 giugno.

Il contagio da uomo a uomo avviene invece per contatto diretto, quando già sono presenti i sintomi. Il virus di Marburg, rivelano gli scienziati dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è letale all'80-90 per cento, e al momento non esistono cure o vaccini. Si muore per emorragie e collasso degli organi interni.


Pagina pubblicata il 15 luglio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo

Cerca il Consultorio più vicino a te!

Orari e servizi offerti