Staminali neurali contro la SLA


Microiniezioni di cellule staminali neurali prelevate da feti abortiti, per restituire una speranza ai malati di Sla (sclerosi laterale amiotrofica), una patologia che colpisce circa 7 mila persone in Italia e porta alla distruzione dei motoneuroni. Un nemico contro il quale oggi non esistono cure. "Speriamo di avviare il primo trial italiano di fase.

I entro il 2009. Già per aprile i protocolli dovrebbero essere pronti; attenderemo le necessarie autorizzazioni per iniziare a valutare la sicurezza di questo approccio sull'uomo, dopo i risultati positivi ottenuti sull'animale".

Parola di Angelo Vescovi, scienziato dell'Università Milano-Bicocca e dell'Ospedale Niguarda del capoluogo lombardo, nonché direttore della Banca di Cellule staminali cerebrali di Terni, intervenuto ieri a Roma a un workshop organizzato dall'associazione Neurothon all'Istituto superiore di sanità. La sperimentazione coinvolgerà, oltre ai due centri milanesi, anche l'Università del Piemonte Orientale, la Banca delle staminali cerebrali di Terni e l'Università di Padova. "Siamo ottimisti - dice Vescovi - Il fatto di usare cellule adulte da feti abortiti dovrebbe evitare polemiche. Sono anni che studiamo queste staminali e non ho mai visto una cavia ammalarsi di tumore dopo il trapianto. Queste cellule hanno la capacità di integrarsi e presentano notevoli potenzialità, come sottolineano anche i colleghi stranieri che le stanno studiando".

I primi risultati del trial, che punta a stabilire la sicurezza di questo approccio e potrebbe essere una prima mondiale, "arriveranno nel 2010 - avverte Letizia Mazzini, neurologo del centro Sla dell'Università del Piemonte Orientale - e lo studio coinvolgerà circa 20 ricercatori in questa fase". Il progetto dovrebbe costare, alla fine, 2 milioni di euro.

"Ne abbiamo già spesi circa 1 mln 350 mila, di cui 300.000 sono andati via per colpa di ritardi e lungaggine burocratiche. Abbiamo un finanziamento garantito di 1 milione e 600.000 euro, per il resto sono sicuro che il denaro si troverà", aggiunge Vescovi. Il trapianto di cellule staminali dovrebbe essere eseguito a Terni, dice il ricercatore. "Una volta esposto il midollo spinale, con sottilissimi aghi eseguiremo iniezioni multiple di cellule su ciascun paziente. Dopodiché non resterà che restare a guardare e aspettare".

"La nostra sarà una sperimentazione chiara e limpida: non si tratta di una fuga in avanti, ma di un lavoro fatto secondo le regole. Per questo - sottolinea lo studioso - attenderemo tutte le necessarie autorizzazioni". Le cellule saranno prelevate "da feti frutto di aborto spontaneo, destinati altrimenti all'inceneritore. Basta un prelievo per ottenere le fiale necessarie alla sperimentazione su tutti i pazienti che saranno coinvolti nel trial".

Pagina pubblicata il 01 dicembre 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo