Cure sostenibili e attenzione al paziente


Sostenibilità "non per tutelare l'ambiente, la natura, per fare energia efficiente". Ma anche nella sanità. E per farlo serve mettere "il paziente al centro, non le strutture, non i medici, non i protocolli sanitari".

Ne è convito l'oncoematologo Giammarco Surico, primario del reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce, relatore al primo Sustainability International Forum (Sif) che si terrà a Roma il prossimo 15 giugno e che vedrà a confronto, sui temi legati alla sostenibilità, esperti di tutto il mondo, dall'energia al clima, dalla finanza alla salute, dall'impresa alle banche.

"Esiste -dice Surico- la persona. Solo con questa visione noi medici e tutti gli addetti possiamo ottimizzare le risposte terapeutiche" sottolinea l'oncoematologo, convinto sostenitore della tesi che "si debba parlare di personalizzazione nelle cure, anche nella lotta ai mali più gravi". Non esiste il cancro della mammella, esiste - ribadisce il medico - la donna che ne è ammalata. Esistono, quindi, i cancri della mammella che variano nella risposta terapeutica a seconda di chi ne è affetto".

"Cure quindi basate sulla persona, maggiore ricerca scientifica. Solo così -continua- possiamo arrivare a risposte terapeutiche diverse e migliori di quelle attuali". "Ci vuole più sostenibilità anche in Sanità" ribadisce ancora Surico. Che appoggia "senza condizioni" il recente appello dell'oncologo Umberto Veronesi sulla necessità di tarare le strutture ospedaliere a misura d'uomo. "Ci sta stretta -continua Surico- questa 'aziendalizzazione' della Sanità italiana. Che certo è servita per razionalizzare il sistema, ma che ora deve puntare l'ago della bussola all'umanizzazione delle cure".


Pagina pubblicata il 08 giugno 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo