FIMMG, decreto Brunetta danneggia i lavoratori


Il decreto Brunetta sulle certificazioni di malattia minaccia i medici e danneggia anche i lavoratori onesti. Ne è convinto Giacomo Milillo, segretario nazionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) che manifesta il forte dissenso della categoria contro il provvedimento del ministro della Pubblica amministrazione e l'Innovazione, in cui si prevede l'introduzione di pesanti sanzioni per i medici responsabili di certificazioni di malattia prodotte sulla base di sintomi descritti dal paziente e non altrimenti riscontrabili dai professionisti.

Milillo condivide pienamente la posizione già espressa dal presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici e odontoiatri (Fnomceo), Amedeo Bianco che ha parlato di "forti perplessità sul metodo e preoccupate contrarietà nel merito di quanto previsto nello schema di decreto legislativo di attuazione della legge 4 marzo 2009 numero 15 presentato dal ministro Brunetta".

Secondo l'interpretazione letterale dei contenuti previsti, infatti, i medici, in presenza di una malattia non obiettivabile, non potranno rilasciare certificati, ma attestazioni di 'riferiti sintomi', non sufficienti a giustificare l'assenza dal lavoro, si legge in una nota Fimmg.

"Il provvedimento adottato alla lettera comporterebbe gravissimi disagi per i cittadini - sostiene Milillo - provocando una grave e irreversibile turbativa nel rapporto medico paziente, pertanto la categoria chiede agli organi istituzionali competenti di attivarsi per evitare che tale incresciosa situazione possa danneggiare gravemente medici e cittadini.

La Fimmg conferma la viva intenzione di collaborare con la Fnomceo per offrire al Governo proposte concrete e fattive, quale segno di responsabilità ed impegno della categoria rispetto al problema".


Pagina pubblicata il 14 giugno 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo