Test su vaccino HIV, le ragioni di un fallimento


Il fallimento del recente studio 'Step', che mirava alla sperimentazione di un vaccino contro l'Hiv, rappresenta una seria delusione nella lotta contro l'Aids, oltre che un mistero ancora irrisolto. Due articoli pubblicati sulla rivista 'Nature Medicine' cercano però di spiegare le loro ipotesi sul motivo che ha costretto a interrompere il trial.

I partecipanti allo studio - spiegano i due gruppi di esperti che hanno analizzato i rapporti del trial, guidati da Dan Barouch del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston e da Michael Betts dell'università della Pennsylvania a Philadelphia (Usa) - sono stati vaccinati con una forma indebolita del comune virus del raffreddore (chiamato Ad5), alterato in modo che si facesse portatore di tre geni dell'Hiv. Si pensava infatti che stimolare il sistema immunitario con questi geni 'affievoliti' avrebbe portato a una risposta più aggressiva dell'organismo contro l'Hiv, al momento dell'esposizione al virus.

Al contrario, dai test è emerso che il vaccino ha provocato un aumento dell'acquisizione di Hiv-1, soprattutto se i volontari possedevano alti livelli dei comuni anticorpi che neutralizzano l'Ad5. E poiché l'Hiv-1 bersaglia le cellule T del corpo, i risultati del trial Step hanno portato all'ipotesi secondo cui la vaccinazione di persone con alti livelli di anticorpi Ad5 provochi la crescita del numero di cellule T, che fungono appunto da 'bersaglio' per l'infezione da Hiv-1.



Pagina pubblicata il 21 luglio 2009

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo