Favo, piano accoglie proposte per malati


Il Piano oncologico presentato al ministero della Salute accoglie tutti i bisogni dei malati di cancro rappresentati nel tempo dalla Favo, la Federazione che raccoglie 500 associazioni di volontariato in oncologia. "Negli ultimi anni abbiamo avanzato numerose richieste a sostegno dei nuovi bisogni e dei diritti dei malati di cancro - ricorda in una nota Francesco De Lorenzo, presidente Favo - Oggi possiamo dire, con nostra piena soddisfazione, che sono state tutte accettate".   De Lorenzo cita il riconoscimento del ruolo del volontario oncologico per la promozione e la realizzazione dei programmi di screening, la comunicazione come strumento fondamentale per umanizzare la cura e parte integrante del percorso terapeutico del malato di cancro, fino all'affermazione di prevedere un tempo dedicato da parte dei medici per la comunicazione e la riconosciuta la necessità di realizzare il Servizio informativo nazionale. Ma anche "la fruibilità del supporto psico-oncologico a tutti i livelli: dalla prevenzione terziaria fino alle cure palliative. Viene riconosciuto, infatti, che la patologia neoplastica può avere profonde ripercussione sulla sfera affettiva, sociale e sessuale sia del paziente che dei suoi familiari.  Così - prosegue - viene prevista l'attivazione per le diverse neoplasie di percorsi psico-oncologici siano essi di supporto o più specificatamente psico-terapeutici". Secondo de Lorenzo, inoltre, "la riabilitazione viene finalmente intesa come investimento per la società piuttosto che come costo sociale. Da non dimenticare - prosegue - anche l'importanza attribuita all'integrazione dell'assistenza intra ed extra ospedaliera del malato anziano attraverso, un approccio multidisciplinare. Dunque - conclude - siamo fermamente determinati a manifestare a tutti i livelli il nostro consenso con l'obiettivo di ottenerne al più presto l'approvazione definitiva".

Pagina pubblicata il 22 gennaio 2010

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

Sanita

La sanità pubblica in Italia. Gli indirizzi dei Consultori familiari, materno infantili, poliambulatori, delle asl, delle aziende ospedaliere e degli ospedali. I servizi pubblici che offrono una buona prestazione sanitaria

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo