L'orario di lavoro

L'orario di lavoro contrattualmente stabilito, gli straordinari

In Italia la prima regolamentazione dell'orario di lavoro risale al 1923, anno in cui si è limitato per legge l'orario giornaliero a 8 ore, e quello settimanale a 48, come tetto massimo di esigibilità del lavoro. Con  il r.d.l. nº 692 15 marzo 1923 si fissava, inoltre, il massimo del lavoro straordinario, cioè 2 ore giornaliere e 12 ore settimanali.

Successivamente, con legge nº 196 del 24 giugno 1997, il tetto massimo dell'orario di lavoro è stato abbassato a 40 ore settimanali ed in 8 ore giornaliere.

Infine con il decreto legislativo nº 66 dell'8 aprile 2003, che recepiva la direttiva dell'Unione europea, sono stati apportati stravolgimenti importanti. Abrogati tutti i limiti alle ore di straordinario giornaliero, settimanale e annuale.

Introdotto, invece, il principio di orario medio. Il datore di lavoro è così tenuto a retribuire la maggiorazione per lavoro straordinario, oltre un certo monte ore per periodo, non più per tutte le ore che superano le 8 giornaliere.

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)