La lapidazione è prevista dalla sharia e non sarà mai abolita

(Teheran) La lapidazione è prevista dalla sharia e non sarà mai abolita. Questa la secca risposta di Sadegh Larijani, responsabile del dipartimento Diritti Umani dell'Autorità Giudiziaria, alle richieste di Amnesty International, che ancora una volta, nei giorni scorsi aveva chiesto in un documento inviato al governo di Teheran l'abolizione della lapidazione, in base agli articoli 102 e 104 del Codice Penale della Repubblica Islamica per reati di adulterio.
Nove donne e due uomini, nelle prigioni della Repubblica Islamica, rischiano di essere uccisi proprio per questo motivo.

Ne è convinta Assieh Amini, femminista iraniana impegnata a Teheran in una campagna per l'abolizione di questa pratica disumana, teme che "almeno due delle 9 donne condannate saranno lapidate".

Si tratta di "Kobra Najjar, una donna costretta dal marito alla prostituzione e attualmente detenuta nel carcere di Tabriz, e potrebbe essere lapidata in qualsiasi momento, in quanto la sua condanna - fa sapere Assieh Amini ?? è stata confermata anche dai giudici del Tribunale Supremo".

"Cinque di questi condannati, in attesa del responso del Tribunale Supremo - conclude la femminista - potrebbero salvarsi, ma per gli altri sei temo che non ci sarà nulla da fare". (Delt@ Anno VI°, N. 10 del 17 Gennaio 2008

Pagina pubblicata il 17 gennaio 2008

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)