Clinica S. Rita, giudici: Brega Massone ossessione per pazienti/fatturato

Sono state depositate le motivazioni della sentenza con la quale i giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano hanno condannato l'ex primario della clinica Santa Rita, Pier Paolo Brega Massone, a 15 anni e 6 mesi di reclusione.

Dalle circa 1.200 pagine emerge un quadro inquietante in cui, in sintesi, Brega Massone, coadiuvato dai suoi collaboratori, avrebbero operato i pazienti della clinica senza “alcuna necessità”.

Il reato riconosciuto fu quello di truffa e lesioni personali gravi e gravissime e i giudici spiegano il movente che ha spinto l’ex primario di chirurgia toracica ad operare “interventi non indicati, non necessari e non giustificati”.

Il fine era ovviamente il lucro suo personale e della clinica il cui proprietario, Francesco Pipitone, ora deceduto, era stato condannato nel 2008 a 4 anni e 4 mesi per concorso in truffa ai danni del sistema sanitario nazionale e falso.

Sembra che Brega Massone fosse ossessionato dal denaro “una vera ossessione dell'imputato per la produttività chirurgica in termini economici”, scrivono i giudici.

Le intercettazioni ricordate nella motivazione riportano stralci di conversazione con la moglie in cui il medico “si vantava della propria produttività, soprattutto con riferimento agli interventi al polmone, assai redditizi”.

I giudici raccontano come il paziente fosse trattato esclusivamente in “prospettiva di guadagno” e le giustificazioni addotte da Brega Massone sono state definite “palesemente assurde”.

Con l’ex primario sono stati condannati anche Marco Pansera e Pietro Fabio Presicci, rispettivamente a 6 anni e 9 mesi e 10 anni di carcere. I tre medici in 83 casi avrebbero procurato danni ad altrettanti pazienti.

ALTRI ARTICOLI SUL TEMA:

Pericolo di fuga, Brega Massone resta in carcere

Clinica degli orrori: tutti colpevoli, Brega ed equipe

Processo S.Rita, giudici in camera di consiglio, mercoledì la sentenza

PUbblicato il 22/4/2011

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

5xmille

FAI UNA DONAZIONE

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio ginecologico

Richieste urgenti tel. 366/3540689 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 16,00 alle 19,00 ed il sabato dalle 9,30 alle 12,30.

Aiuto telefonico

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 366/3540689.

Aiuto via email

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Se sei minorenne chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 366/3540689

Dove trovare la ricetta

Tutti i servizi sono gratuiti (è possibile lasciare un contributo solo se lo si desidera, non verrà richiesto)

La gravidanza

Sei incinta o vuoi avere un bambino? Visita la nostra guida alla gravidanza

Primi sintomi della gravidanza, sono incinta?

Periodo fertile, come calcolare l'ovulazione

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo