Tumori, assunti 80 ricercatori ad Aviano con il 5 per 1000


In Italia, è risaputo, la scarsità di finanziamenti alla ricerca sono un problema annoso e, anche questo è già noto, i nostri "cervelli" fuggono all'estero. In questa condizione l'Europa potrebbe essere una boccata d'ossigeno, ma l'Italia non riesce a rientrare nemmeno dei soldi devoluti al fondo comunitario.

A raccontarlo sono gli esperti riunitisi ad Aviano nel corso dell'iniziativa organizzata dal Centro di Riferimento Oncologico (Cro) con i giovani ricercatori del progetto Yip (Young Investigators Programme).

Dei 50 miliardi di euro stanziati fino al 2013 nell'ambito del Settimo Programma Quadro "in Italia è finito l'8% circa dei finanziamenti, a fronte di una contributo del 14%".

Questi i dati preliminari di una ricerca della Commissione Ue illustrata da Ciro Franco dell'Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea di Trieste.

"Se le istituzioni aiutassero di più i ricercatori, si potrebbe fare meglio", ha spiegato Franco.

Secondo il monitoraggio europeo riferito al periodo 2007-2010, ad attirare quasi la metà dei finanziamenti ci sono il Lazio e la Lombardia, seguite dal Piemonte, la Toscana, l'Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia.

Il progetto Yip ha finora garantito nella struttura di Aviano contratti a termine per 80 giovani ricercatori e tra gli obiettivi del c'è proprio quello di insegnare a trovare i fondi necessari ai vari progetti di ricerca.

Paolo De Paoli, direttore scientifico del Cro, ha spiegato che si tratta di "un virtuosismo che s'innesca grazie al 5 per mille, le capacità che si acquisiscono sul campo, a inizio carriera, grazie alla spinta dei finanziamenti, consentono poi, a ricercatori più maturi, di accedere ad altre risorse messe a disposizione da altri organismi".

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo