Ogm, studio francese riapre la disputa: sono a rischio tumori


La notizia è una vera bomba: il mais ogm è tossico e può causare la morte, almeno nei topi da laboratorio. Questi risultati di una recente ricerca certamente non fanno piacere a nessuno, né ai produttori né ai consumatori. Ma non tutti sono d'accordo.

Mais ogm e rischio tumori

Lo studio, pubblicato sulla rivista specialistica statunitense Food and Chemical Toxicology, lascia poco spazio ad interpretazioni, anche se la comunità scientifica è orientata a non tirare conclusioni affrettate.

Resta il fatto che la FCT è un'autorità indiscussa in fatto di tossicologia alimentare.

I ricercatori francesi dell'Università di Caen, guidati da Gilles-Eric Seralini, hanno studiato su 200 ratti gli effetti di un'alimentazione con mais OGM e con un erbicida molto usato negli Stati Uniti.

I risultati della ricerca indicano una maggiore possibilità di  sviluppare tumori oltre a danni agli organi interni.

Nel 2009 Seralini aveva già indicato problemi di sicurezza alimentare con l'uso di Ogm dopo uno studio, sempre condotto sui ratti, eseguito però per un periodo di osservazione più breve.

Nell'ultima ricerca, invece, i topi sono stati seguiti per due anni, che corrispondono mediamente all'aspettativa di vita di questi animali.

I ricercatori hanno quindi diviso i ratti da laboratorio per gruppi nutrendoli con l' NK603, un tipo di mais geneticamente modificato, oppure con Roundup, un erbicida diffuso negli Usa che è stato somministrato diluito nell'acqua. Infine, al gruppo di controllo è stata somministrata una dieta standard.

I dati raccolti e riferiti dai ricercatori sono preoccupanti perché gli animali nutriti con i due prodotti Ogm hanno avuto tumori e danni agli organi interni, oltre a morire prematuramente rispetto agli altri nutriti con un'alimentazione standard.

Il 50% dei maschi e il 70% delle femmine sono morti prima, rispetto al 30% e il 20% degli altri topi.

Nelle femmine la mortalità è praticamente triplicata con patologie gravi e tumori di grandi dimensioni alle ghiandole mammarie. I maschi hanno invece sviluppato malattie ai reni e al fegato con un'incidenza da due a cinque volte superiore al gruppo di controllo, cioè i topi nutriti con mais non transgenico.

L'Italia, essendo uno Stato membro dell'Unione Europea, non può vietare l'importazione di OGM autorizzati né vietarne la coltivazione.

Per approfondire:

Ogm e tumori: se confermato lo studio, la Francia chiederà il divieto europeo

OGM:Organismi geneticamente modificati come riconoscerli

20 settembre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo