Disfunzione erettile: 3 mln di uomini ne soffrono, il 15% sotto i 40 anni


Il maschio italico, così decantato in tutto il mondo come lo stereotipo del perfetto amante, attraversa evidentemente un periodo non proprio felice. Sono infatti circa tre milioni a soffrire di disfunzione erettile.

disfunzione erettile

Il dato è stato diffuso oggi a Venezia nel corso dell'85/mo Congresso Nazionale della Società di Urologia (SIU).

Se qualcuno pensa che a soffrire del problema sono solo gli anziani, sbaglia. Il 15% di chi accusa il disturbo è al di sotto dei 40 anni.

Fernando Fusco, urologo dell'Università di Napoli, ha spiegato durante la sua relazione che le nuove terapie a disposizione hanno prodotto "in questi anni un radicale mutamento di atteggiamento nei confronti di questo problema".

In ogni caso, secondo l'esperto, "l'amore con la pillolina" rappresenta per le coppie una limitazione perché toglie naturalezza, ma l'urologo rassicura su fatto che la disponibilità di nuovi farmaci permette la cura del disturbo senza ridurre la spontaneità.

Su questo argomento è interessante ricordare i dati di un'indagine contenuti nel Libro Bianco "La DE: cambiamenti nell'immaginario e nella realtà".

Se è vero che circa 3 milioni di italiani soffrono di disfunzione erettile, è pur vero, secondo l'indagine condotta Datanalysis in collaborazione con Lilly Italia, che solo uno su dieci ha problemi a parlarne e ad affrontare il disturbo.

Il 90%, quindi, considera la propria condizione una malattia, ne parla con la compagna, va dal medico, si sottopone a visite specialiste e ad eventuali terapie, anche farmacologiche.

Un dato interessante della ricerca riguarda il fatto che quasi la metà degli uomini attribuisce allo stress la causa del problema.

Per approfondire:

Disfunzione erettile, 3 mln di italiani ne soffrono ma solo per uno su 10 è tabù

22 ottobre 2012

News

Notizie aggiornate sulla salute, la sanità, i diritti, la medicina, e le donne

I Servizi di Vita di Donna

Ambulatorio delle ostetriche

Richieste urgenti tel. 333/9856046 tutti i giorni, festivi compresi. Siamo inoltre in sede ogni martedì dalle 17,00 alle 19,00.

Aiuto telefonico gratuito

Rispondiamo a qualunque domanda sulla salute della donna, tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00 (festivi compresi). TEL. 333/9856046.

Aiuto via email gratuito

Scrivici per una consulenza sulla salute, rispondiamo entro 24 ore.

SoS Pillola del giorno dopo

Puoi rivolgerti al tuo medico di fiducia, ai consultori, al pronto soccorso o alla guardia medica. Chiamaci se hai avuto problemi ad avere la ricetta e ti aiuteremo Tel. 333/9856046

Servizio gratuito attivo tutti i giorni svolto dalle volontarie di Vita di Donna

Dove trovare la ricetta

5x1000 a Vita di Donna
Sostieni il tuo diritto alla salute
97254880582

Hpv Papilloma virus

Tutto quello che è necessario sapere

Anoressia

Il disturbo, la diagnosi, la prevenzione e la cura

Alimentazione, diete e salute

Obesità e sovrappeso, diete, alimentazione della donna in gravidanza e in menopausa, il cibo